Mal di gola, la cura con le erbe della fitoterapia

di Mariella 1

Il mal di gola è un disturbo comune, che compare prevalentemente nelle stagioni fredde. Gola secca, senso di bruciore, difficoltà a deglutire e abbassamento della voce sono i sintomi tipici. Quando il problema è lieve si può intervenire con farmaci di automedicazione, in particolare colluttori, spray e caramelle balsamiche e, nel caso in cui tutto questo non bastasse, si può ricorrere a qualche rimedio naturale. Nel caso comparissero vistose placche giallastre sulle tonsille e febbre alta è comunque indispensabile consultare il medico per una adeguata cura con farmaci.

Per curare il mal di gola, conseguenza quasi naturale di raffreddore e influenza, o almeno alleviare i sintomi più fastidiosi, si può ricorrere all’aiuto della fitoterapia che offre numerose soluzioni.

Cannella: per preparare un rimedio efficace basterà far bollire un cucchiaino di cannella in polvere in un bicchiere di acqua e aggiungere all’infuso un pizzico di pepe e due cucchiaini di miele.
Liquirizia: è il rimedio naturale contro il mal di gola più utilizzato nei paesi orientali, basterà masticare un bastoncino di liquirizia non lavorata. I benefici saranno immediati.
Basilico: un vero e proprio antinfiammatorio naturale. Far bollire qualche foglia di basilico in un po’ di acqua, aspettare che l’infuso sia tiepido e utilizzarlo per fare gargarismi.
Tamarindo: la polpa di questo frutto deve essere adeguatamente preparata attraverso un processo di purificazione, mediante dissoluzione in acqua bollente, e poi filtrare. Si ottiene acqua di tamarindo con la quale fare gargarismi, ma si trova il preparato pronto in erboristeria.
Salvia: immergere un pugno di foglioline di salvia in una pentola piena d’acqua e lasciar bollire per qualche minuto. Raffreddare l’infuso e aggiungere un cucchiaio di aceto e due cucchiai di limone e due cucchiaini di miele, ottimo per fare gargarismi.
Propoli: è attiva contro alcuni ceppi di virus che attaccano gola e vie respiratorie. Va presa sotto forma di pastiglie da succhiare o in spray, da spruzzare sulla gola infiammata 4 o 5 volte al giorno.
Mirra: antisettico naturale molto potente, può essere spruzzato in gola o utilizzata per i gargarismi.
Zenzero: ha azione antinfiammatoria e fluidificante. Si può preparare una tisana con 25 g di radice fresca, da immergere per 5 minuti in circa 240 millilitri d’acqua. Si può usare anche la radice secca: un cucchiaino e mezzo in un quarto di litro scarso d’acqua, da far bollire a fuoco basso per 10 minuti. Da bere nel corso della giornata.

Photo credit: miele♥nel♥caffè su Flickr

Commenti (1)

  1. salve mi potete indicare il miglioe prof.di fitoterapia grz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>