Phoebe Quatre-Morgan diagnosi sbagliata: non era incinta. Aveva un grosso tumore

di Braganti Commenta

La storia di Phoebe Quatre-Morgan è particolarmente triste; a 16 anni di ritorno dalle vacanze estive si è recata dal medico lamentando gonfiore alla pancia, nausea mattutina e mancanza di appetito. La prima diagnosi fu stipsi e le vennero prescritti degli appositi farmaci; quando però i sintomi peggiorarono la “sentenza” del medico fu che era incinta, al sesto mese.

Phoebe però disse che era impossibile ed infatti alla prima ecografia quello che si pensava fosse un bambino era invece una grossa massa tumorale; le fu diagnosticato quello che probabilmente né lei ne la sua famiglia potevano immaginare, un tumore ovarico.

La giovane che ora ha 17 anni ha subito un’isterectomia e diversi cicli di chemioterapia; ora sembra non essere più in pericolo di vita ma è chiaro che non potrà mai avere dei figli.

Quando siamo andati a fare l’ecografia, ovviamente non c’era alcun bambino e mi sentivo sollevata ma allo stesso tempo ancora non conoscevo la causa del gonfiore. Quando poi ho ricevuto la diagnosi ho capito cosa c’era di sbagliato, ma anche di avere un tumore a soli 16 anni

Sono molte le donne cui ogni anno viene diagnosticata questa forma di tumore che colpisce soprattutto dopo i 40 anni; purtroppo (anche se non dovrebbe succedere) può accadere che ci sia una diganosi sbagliata. Sintomi come quelli di Phobe: gonfiore, nausea e mancanza di appetito possono essere confusi con una gravidanza.

Phoebe dice che avrebbe sempre voluto una famiglia ma che il cancro le ha portato via questo sogno ma che allo stesso tempo l’ha resa una persona più forte.

Via| dailymail

Articoli correlati

La nuova frontiera dell’isterectomia: l’utero tolto dall’ombelico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>