Sport e incontinenza urinaria, il sondaggio è diviso a metà, fra chi ha problemi e chi non se ne accorge

di Mariella Commenta

 È arrivata la bella stagione è si ha voglia di praticare del sano sporte, ma non tutte sanno e chi ha problemi, preferisce tacere di un fastidioso problema che è anche silensioso. Ma un sondaggio rivela qualche novità sulla relazione che c’è fra sport e incontinenza urinaria, il 50,6% delle intervistate non ha mai sentito parlare di piccole perdite involontarie di urina durante o dopo lo sforzo nella pratica sportiva, mentre il 49,6% è a conoscenza della relazione tra sport e incontinenza urinaria. Piuttosto importante la percentuale delle donne ha hanno avuto problemi di piccole perdite di urina nel praticare un’attività sportiva, indipendente dall’attitivà svolta, dell’età e della predisposizione patologica.

Ad ogni modo l’incontinenza urinaria è sempre percepita come una fonte di disagio o una barriera per la socialità: il 31,3% delle intervistate ritiene che le perdite di urina siano una fonte di disagio, mentre il 33,4% prova imbarazzo nei rapporti interpersonali.

Nonostante la difficoltà, non si riesce a parlare del problema dell’incontinenza urinaria molto facilmente, solo il 19% di chi soffre di perdite urinarie legate allo sport ne parlerebbe con il medico, il 17,9% con una persona di famiglia e il 25,4% con un’amica. Importante il modo in cui viene affrontato il problema: 3 donne su 10 non adottano alcun rimedio o trattamento, e neppure misure precauzionali alternative.

Ci sono dei rimedi per arginare il problema dell’incontinenza urinaria che crea imbarazzo, esistono degli esercizi che sono utili per il pavimento pelvico, soprattutto fondamentali per sostenere gli organi situati nella parte bassa dell’addome (utero, vescica, retto), migliorandone l’elasticità dello stesso e riducendo le piccole perdite di urina.

Sono in poche però le intervistate che conoscono esattamente cosa sia il pavimento pelvico (40,3%) e di conseguenza gli esercizi per la fortificazione (42,9%). Tutte ignorano quanto questi esercizi sono fondamentali per ottenere un miglioramento nel 70% delle donne colpite da incontinenza da sforzo: rafforzando i muscoli che sostengono la vescica, gli esercizi per il pavimento pelvico contribuiscono anche a tonificare l’addome. http://www.mondobenessereblog.com/?p=7932

Fonte: Tena Lady

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>