Ginnastica fai da te: lo stretching per eliminare le tensioni, gli esercizi rilassanti serali

di Mariella Commenta

Durante il giorno sono molte le tensioni che si accumulano e le posizioni scorrette che si assumono, anche per molto tempo consecutivo. Giorno dopo giorno queste posizioni diventano abitudini e la tensione muscolare che ne deriva diventa dolorosa infiammazione. Per questo è bene, ogni sera, effettuare alcuni esercizi di stretching, che ha la funzione di distendere al massimo i muscoli e scarica la tensione. Perché lo stretching abbia questo effetto non è sufficiente un unico allungamento, ma è importante mantenere la posizione almeno per 20 secondi. Altro punto importante, con gli esercizi di stretching, senza fatica, consumi 300 calorie.

Lo stretching per scaricare spalle e collo
Siedi su una sedia, tieni la schiene diritta e incrocia le mani dietro la nuca. Porta i gomiti davanti al naso, facendoli toccare tra loro e divaricando le scapole. Mantieni per 20 secondi la posizione. Esegui 3 ripetizioni.

Lo stretching per allargare i pettorali e ossigena i tessuti
Siedi comoda, con la schiena ben diritta, incrocia le mani dietro la nuca. Stringi le scapole, avvicinandole una all’altra, mentre la schiena si flette all’indietro, ma senza incurvarsi. Mantieni la posizione per 20 secondi. Ripeti per 3 volte.

L’esercizio stretching rilassa i muscoli del collo
Siedi comoda, con la schiena ben diritta e collo e testa allineati. Inclina la testa a destra, avvicinando delicatamente l’orecchio alla spalla; mantieni questa posizione per 10 secondi e poi riallinea la testa. Esegui sul lato sinistro. Ripeti 6 volte, alternando destra e sinistra.

L’esercizio stretching per eliminare la tensione da braccia e mani
Siedi comoda davanti a un tavolo e appoggiaci sopra le mani con le dita bene aperte. Esercita una leggera pressione sul piano del tavolo con i polpastrelli. Esegui 3 ripetizioni, ognuna di 20 secondi.

L’esercizio stretching per distendere i muscoli della schiena
Mettiti in piedi, davanti a una sedia. Appoggia il piede destro sulla sedia; unisci le mani e portale verso l’alto, inarcando leggermente la schiena. Mantieni la posizione per 1 minuto; poi esegui lo stesso esercizio appoggiando il piede sinistro. Esegui 2 volte per ogni lato.

L’esercizio di stretching per allungarsi
La partenza è in piedi, con le gambe unite e i piedi che si toccano; abbassati lentamente con busto fino a toccare con le mani (non solo con le dita, prova ad appoggiare i palmi) le punte dei piedi. Mantieni la posizione per 20 secondi. Ripeti per 2 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>