Il benessere personale parte dalla correzione di un inestetismo, migliora l’ estetica e l’ umore

di Mariella 1

Quanti di noi guardandosi allo specchio non si piacciono ? Chi di noi almeno una volta non ha pensato di ricorrere alla chirurgia estetica ? Per togliere un neo vistoso sul volto, una lieve peluria che crea qualche imbarazzo in mezzo alla gente, sgradite chiazze caffelatte lasciate dal sole o ritoccare lo sguardo per ritrovare l’occhio più tonico, sono piccoli modi per tornare a stare bene con se stessi e gli altri. Oggi la chirurgia estetica applicata ai trattamenti benessere può percorrere molte strade: lo sanno bene le numerose pazienti dai 20 agli over 60 anni che si rivolgono al Poliambulatorio Dalla Rosa Prati di Parma dove è completamente gratuito il primo consulto con la dottoressa Lorena Paolucci, specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica che ha lavorato per alcuni anni nel reparto di chirurgia plastica dell’ Azienda Ospedaliera di Pisa e per 6 anni nel reparto di chirurgia plastica dell’ Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Il Poliambulatorio offre un servizio a 360 gradi: dai trattamenti per rinfrescare il viso all’ epilazione con laser, dalla blefaroplastica per migliorare la tonicità della palpebra e tirare via le borse sotto gli occhi all’ intervento al seno. Si può rimodellare il naso o sistemare le orecchie a sventola. Ecco perché il primo colloquio, che di fatto è una valutazione ed una prima consulenza su uno specifico problema che vive il paziente, è gratuito, il primo approccio quando si parla di salute è ovviamente legato a valutazioni cliniche e mediche.

Nel campo dell’ estetica e del wellness i principi ispiratori sono buon gusto e buon senso: prioritario è il bene dell’utente, quindi spesso diciamo no, con serietà, se arrivano richieste eccessive, ad esempio volere a tutti i costi una quinta di seno.

Il bisogno di estetica è diventato per certi aspetti una lente di ingrandimento della società: ma l’ approccio del Poliambulatorio è accompagnare l’ utente in un cammino sensato, dove l’ identità della persona sia rafforzata e non frammentata. In base ai dati forniti dal chirurgo Lorena Paolucci si evidenzia – in generale – un aumento di consulenze per ritoccare bocca e occhi; per correggere i segni dell’ invecchiamento; richieste di liposuzione alle cosce; filler ed iniezioni di botulino; sedute per ottenere l’ epilazione definitiva di viso, inguine, gambe e ascelle. Ci sono poi parecchie ragazze che desiderano una terza misura di seno. Un intervento di chirurgia estetica o un trattamento benessere, infatti, sono sempre una scelta.

Il chirurgo plastico deve essere, quindi, anche un po’ psicologo e fare sempre un colloquio approfondito con il paziente per coglierne le reali motivazioni e decidere di conseguenza. L’equilibrio di fondo va preservato e, semmai, migliorato: sentirsi bene con se stessi migliora indubbiamente l’autostima e le pazienti che vengono al poliambulatorio vivono male quello che dal loro punto di vista è un problema: si sentono messe in scacco da un difetto. Rivedersi un po’ meglio non incide soltanto sull’aspetto estetico, ma sui rapporti con gli altri. Intervenire chirurgicamente per correggere un inestetismo può quindi avere un notevole beneficio dal punto di vista estetico, fisico e psicologico.

Se dunque la chirurgia plastica ricostruttiva serve per trattare la ricostruzione di una parte del corpo, ad esempio dopo un incidente, la chirurgia plastica estetica è tesa a correggere difetti fisionomici o della forma del corpo, sia congeniti che acquisiti nel corso degli anni.
Infine, va evitata la chirurgia a fini puramente estetici sui minorenni, oggi la legge italiana vieta le protesi al seno nelle giovani, ma il chirurgo deve saper valutare le reali necessità. Si opera solo in poche situazioni, ad esempio per una riduzione del seno se le ragazze, a causa di uno sviluppo eccessivo, non riescono a svolgere le normali attività sportive e soffrono di mal di schiena.
Quali servizi offre oggi il Poliambulatorio Dalla Rosa Prati?
Nell’ ambito della Nuali servizi offre il Poliambulatorio Dalla Rosa Prati? chirurgia plastica e ricostruttiva: rivitalizzazione di viso, collo, decolleté e mani; trattamenti con filler ovvero correzione delle rughe e ripristino dei volumi mediante l’ uso di microcannule e non più aghi; tossina botulinica per correzione delle rughe del terzo superiore del volto; laser e lipofilling-lipostruttura; lifting con fili di sospensione (silhouette lift); otoplastica e blefaroplastica; rinoplastica cartilaginea; lifting del volto; correzione di ginecomastia; liposcultura; mini addominoplastica; asportazione di neoformazioni pigmentate benigne e maligne (nevi e melanomi); asportazione di neoformazioni cutanee e sottocutanee benigne: dermatofibromi, cisti sebacee, lipomi, fibrolipomi, cisti articolari; asportazione di neoformazioni cutanee maligne: morbo di Bowen, epiteliomi basocellulari, epiteliomi spinocellulari.

Le prenotazioni si eseguono telefonicamente o di persona contattando la segreteria negli orari di apertura degli uffici
Informazioni – Tel. 0521 29.81 – www.poliambulatoriodallarosaprati.it

Commenti (1)

  1. condivido pienamente a mio avviso il benessere fisico contribuisce anche al benessere psicologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>