Bagni caldo-freddo per caviglie leggere e scattanti e vincere la ritenzione, la ginnastica per rassodare le caviglie

di Mariella Commenta

 Se non hai caviglie perfette prova a migliorarle, per combatterla ritenzione idrica e la pesantezza fai la cura del ghiaccio. Il Dottor Antonino Di Pietro consiglia di preparare due bacinelle, una di acqua calda, l’ altra di acqua fredda con cubetti di ghiaccio. Metti piedi e caviglie a bagno un minuto per ognuna, per un totale di dieci immersioni. Prova anche gli impacchi freddi con acqua salata (due cucchiai di sale grosso per ogni litro di acqua. Avvolgi un telo imbevuto con questa soluzione e resta con le gambe leggermente sollevate per almeno mezz’ ora.

Il cosmetologo Umberto Borellini suggerisce di completare il programma antigonfiore, le più efficaci sono a base di rusco, ippocastano e centella asiatica che rinforzano i vasi sanguigni, per una sensazione immediata di freschezza, aggiungi al cosmetico due gocce di olio essenziale di menta. Poi procedi con un massaggio a “pompa”. Afferra una caviglia con le mani ed esercita un po’ di pressione per qualche secondo. Sali di pochi centimetri e fermati, premendo di nuovo e rilasciando. Ripeti fino ad arrivare al ginocchio.

Infine, due volte alla settimana, risveglia la circolazione e ammorbidisce la pelle, che nella caviglia in questa zona è secca e ispessita. Mescola olio di oliva, succo di limone e sale fino e applica, sciacqua con acqua tiepida e massaggia i piedi per fare assorbire l’ olio residuo.

Ginnastica fai da te per il gonfiore alle caviglie
Dimentica l’ ascensore e quando sali i gradini non appoggiate tutto il piede, ma solo la punta e ogni tanto fai stretching. Metti le punte dei piedi su un gradino e scendi lentamente coi talloni verso terra, senza toccare il pavimento. Rimani in posizione per qualche secondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>