Ginnastica fai te: facciamo lavorare gli addominali. Esercizi per la pancia piatta

di Mariella Commenta

 Succede che guardandosi allo specchio si noti quella pancetta che proprio non ti piace, vorresti la pancia piatta, per eliminarla si trattiene il respiro, l’ effetto è migliore, è un metodo che serve a poco, purtroppo, si cercano tutti gli escamotage per evitare di indossare abiti troppo attillati, si rinuncia a mettersi il costume, tanto l’ estate è lontana.

Le cose non stanno esattamente così, vediamo alcuni esercizi da fare a casa per risolvere il problema in poco tempo, sempre ricordandosi che la ginnastica va accompagnata da una alimentazione equilibrata ed a lunghe passeggiate.

Come sempre bisogna armarsi di costanza nell’ effettuare gli esercizi tutti i giorni, qualche minuto da dedicare a sé stessi allontanando lo stress.

Gli esercizi si adattano sia agli uomini che alle donne, vediamo il programma.

DONNE
Settimane 1-2: 8 serie una volta
Settimane 3-4: 12 serie una volta
Settimane 5-6: 8 serie due volte
Settimane 7-8: 12 serie due volte
Settimane 9-10: 10 serie tre volte

UOMINI
Settimane 1-2: 10 serie una volta
Settimane 3-4: 14 serie una volta
Settimane 5-6: 10 serie due volte
Settimane 7-8: 14 serie due volte
Settimane 9-10: 12 serie tre volte

ESERCIZI ADDOMINALI PANCIA PIATTA

Far aderire la zona lombare al pavimento, in modo che non ci sia nessun arco.

1. Distesi sulla schiena, con le gambe piegate e allargate alla stessa ampiezza del bacino, i piedi ben appoggiati a terra. Mani dietro la nuca. Contrarre gli addominali a fondo. Assicurarsi che la testa sia in linea con la colonna.
2. Inspirando, stendere la gamba destra e sollevarla fino a raggiungere una distanza di circa 15 cm da terra.
3. Espirando, sollevare lentamente le spalle da terra e contemporaneamente avvicinare il ginocchio destro al petto, mantenendo la gamba piegata.
4. Mantenere la posizione e poi, inspirando ritornare alla posizione di partenza, senza rilassare gli addominali. Ripetere l’ esercizio con la gamba sinistra.

Per evitare di tirare il collo, è importante contrarre gli addominali prima di sollevare le spalle. Per aiutarsi a svolgere l’ esercizio correttamente, immaginare di avere un’ arancia sotto al mento: guardando troppo in alto cadrebbe e guardando troppo in basso si schiaccerebbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>