Gravidanza: rimettersi in forma dopo il parto con lo yoga

di Mariella Commenta

L’ arrivo di un bambino trasforma la vita di una donna. Cambiano le priorità, i ritmi e anche il rapporto con se stesse. Ci si ritrova diverse, più forti e, insieme, più vulnerabili. Un nuovo senso dell’ esistenza guida la quotidianità: si è responsabili della vita di un altro essere umano. Essendo orientate verso il piccolo, le neomamme mettono il proprio benessere in secondo piano, dimenticandosi che la gravidanza prima e l’ allattamento poi, hanno modificato anche il loro corpo. Ecco allora i suggerimenti per ritrovare il peso forma e scoprire una nuova femminilità.

ESERCIZI INDIANI
I principali problemi che affliggono le mamme sono gambe pesanti, gonfiori e dolori alla schiena. Senza contare gli sbalzi ormonali, affaticamento fisico e depressione. Nella fase successiva al parto è importante riposare e dedicarsi ad attività dolci, che restituiscano al corpo l’ energia necessaria per occuparsi del neonato. Lo yoga ristabilisce il giusto equilibrio e aiuta la mamma a gestire lo stress. Grazie allo yoga, inoltre, il corpo assume una figura più armoniosa. Le posizioni usate sono quelle mirate al recupero del pavimento pelvico, per tonificare l’ addome, espandere la zona del petto e distendere la colonna vertebrale. Ottime sono infatti la posizione del cane con la testa in giù, per rilassare e distendere la schiena oltre che a tonificare tutta la zona addominale, e quella del muso di vacca, che con l’ incrocio delle mani dietro la schiena apre il petto e distende i muscoli delle spalle.

Inoltre, migliorando l’ intimità con se stesse ed il proprio corpo, le mamme possono migliorare anche il rapporto con il loro bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>