Menopausa. Sintomi e cambiamenti della donna

di Mariella 28

menopausa, sintomi, disturbi, cambiamenti donna, vampate, donne menopausaMenopausa: vampate, secchezza, insonnia e depressione non sono necessariamente compresi nel pacchetto. Dal punto di vista tecnico-pratico la parola menopausa ha un significato preciso: esaurimento della funzione riproduttiva ed ovarica. Ma per tutte le donne la menopausa è un punto di confine preciso: biologico, sociale, emotivo, esistenziale. Si verificano infatti dei cambiamenti ma… senza drammi. Da precisare che non tutte le donne presentano gli stessi sintomi e sono soggette agli stessi disturbi della menopausa. Inoltre, molti dei cambiamenti che si accentuano nella menopausa, in realtà non giungono dall’ oggi al domani, ma si tratta di cambiamenti già in atto negli anni (come ad esempio la pelle che diventa più secca e la comparsa delle rughe).
SINTOMI DELLA MENOPAUSA E CAMBIAMENTI DELLA DONNA
Dolori ossei. Sono i sintomi più frequenti: se ne lamenta circa due pazienti su tre. In realtà spesso non sono preoccupanti, sono la conseguenza di un poco di ruggine sulle articolazioni o di un certo rilasciamento muscolare, soprattutto dei muscoli che sorreggono la colonna vertebrale. Sarà sufficiente muoversi di più e meglio, facendo adeguata attività fisica, per recuperare un buon livello di benessere.
Vampate. Sono il secondo sintomo, riferito dal 63% delle donne in visita dal ginecologo.
Malessere emotivo. La maggior parte delle donne denunciano disturbi del sonno (nell’ addormentarsi, nella durata, nella qualità del sonno) irritabilità e depressione (intesa nella accezione più comune, senza precisazioni scientifiche). Altri sintomi in ordine di incidenza sono palpitazioni (sensazione del cuore che batte forte, battiti accelerati o tachicardia), mastodinía (dolore al seno), perdita di memoria (spesso più apparente che reale, legata soprattutto allo stress: per ricordare occorrono concentrazione e tranquillità), cefalea e, a volte, spotting (piccole perdite di sangue dalla vagina).
Disturbi urinari. In alcune donne, se non si prendono provvedimenti, con il passare degli anni dalla menopausa, si possono gradualmente instaurare altri disturbi nella funzione urinaria.
Secchezza vaginale. La ridotta attività delle ghiandole vaginali limita, in alcune donne, la produzione di muco: questa è il motivo per cui alcune donne (circa 1/3) riferiscono, generalmente dopo alcuni anni, secchezza vaginale, e rapporti più dolorosi.
Ghiandole sudoripare. Alcune donne riferiscono minore attività delle ghiandole sudoripare, di quelle salivari (secchezza nella bocca), e del condotto nasale, con minore produzione di muco. Ma questo, ovviamente, rappresenta un problema minore.

Pelle. Gradualmente diventa più secca, opaca, meno elastica e più delicata. Facile agli arrossamenti ed alle irritazioni, spesso con reazioni agli indumenti prima confortevoli. Pensate a quanti cambiamenti subisce la cute nell’ arco della vita. La diminuzione della estrogenemìa riduce il collagene: la cute gradualmente diventa lassa e più rugosa (usare quindi creme viso idratanti e antietà). La riduzione di elastina esita in una caduta di tono. Le reazioni allergiche, specie da contatto, possono diventare più frequenti, anche se, generalmente, di intensitá molto ridotta rispetto a prima.
Capelli. Normalmente, dopo i 40 anni, i capelli che ricrescono sono più sottili, più deboli ed il processo di rinnovamento diventa gradualmente più lento. Dopo la menopausa tendono a diventare meno lucidi e più fragili. Spesso sia per deficit di estrogeni sia per carenza di vitamine A, B, C, D ed E (meglio usare uno shampoo specifico per capelli fragili).
Peluria. Con il venir meno degli estrogeni i pochi ormoni androgeni (ormoni maschili, come il testosterone, il deidroepiandrosterone e l’androstenedione), normalmente prodotti anche dalle donne, ma prima controbilanciati da una marea di estrogeni, possono ora assumere una nuova, relativa prevalenza nell’ ambiente ormonale: lentamente, negli anni, qualcuna, vedrà comparire una certa peluria sul mento.
Unghie. Come i capelli, anche le unghie possono modificarsi: generalmente possono spezzarsi più facilmente, ad indicazione di una ridotta elasticità.
Seno. Può gradualmente diventare più piccolo per la scomparsa del tessuto ghiandolare, che mano a mano viene sostituito da quello adiposo, perdendo parte della tonicità residua.
Pancia. Molte donne lamentano la comparsa della pancia. In genere vi era già prima, ma con la menopausa sembra accentuarsi o diventare più evidente. Occorrerà modificare l’ alimentazione, e magari aggiungere qualche fermento lattico e qualche lievito: spesso é sufficiente introdurre lo yogurt nell’alimentazione.
Occhi. In alcuni soggetti gli occhi possono arrossarsi più facilmente: il liquido lacrimale può diventare più denso, meno adeguato a svolgere quella funzione lubrificante cui è deputato.

Bisogna quindi fare più attenzione alla cura di sè. La menopausa può portare a paure ricorrenti ma che nella maggior parte dei casi si rivelano solo paure. Un esempio per tutti, quello delle amnesie: non vi é dubbio che la capacità di ricordare singoli episodi, o singoli nomi, vada riducendosi nel tempo. Ma solo raramente assume un significato grave o patologico. Sottoponendo molte donne a precisi test per la valutazione della memoria, solo 3 su 60 sono risultate con deficit significativi: di queste una era stata precocemente colpita da ictus. É molto probabile che ognuno di noi, andando avanti negli anni, scelga – più o meno consapevolmente – cosa ricordare o su cosa concentrare la propria memoria. Quasi si diventasse più parsimoniosi, più accorti nell’usarla: un poco come si fa con la memoria di un computer, che, all’ inizio ci sembra illimitata, e che poi impariamo a risparmiare…cerchiamo quindi di ricordare maggiormente cose piacevoli nel nostro risparmio!

CATTIVE ABITUDINI DA EVITARE IN MENOPAUSA
Dal momento che si tratta di un momento particolare della vita della donna, spesso… si fanno anche cose particolari. Ma alcune andrebbero proprio evitate! Ecco qualche esempio pratico.
Fumo – E’ sicuramente il fattore di rischio più importante: soprattutto nelle donne più magre, anticipa di circa 1-2 anni la comparsa della menopausa, in qualche modo favorendo l’arresto della funzione ovarica. Sia per tale via, sia per effetti diretti sul sistema delle arterie e delle vene, rappresenta uno dei maggiori fattori di rischio per l’apparato cardiovascolare. Per l’Organizzazione Mondiale della Sanitá fra le donne di mezza età, le morti attribuibili al fumo sono passate dal 2% nel 1955 al 13% nel 1995: un incremento di circa 6 volte.
Vita sedentaria – E’ il secondo fattore di rischio, predisponente sia all’incidenza delle fratture che alle malattie cardiovascolari.
Psicofarmaci – Fra le cattive abitudini vi è anche l’assunzione di psicofarmaci e sedativi, in genere per problemi di ansia e insonnia. In menopausa è un uso diffuso: circa 1 donna su 5 vi ricorre. Ed é comune in tutta Europa. Spesso il dosaggio non è quello farmacologico, ossia quello ritenuto veramente efficace: più di frequente ci si mantiene su dosaggi minimi, poche gocce o frammenti di compressa. Quasi un rituale rasserenante che una vera e propria terapia.
Alcool – Circa un 15% di donne in menopausa riferisce l’assunzione quotidiana di alcolici, in genere di 1 o 2 bicchieri di vino. Solo un 2% riferisce un uso eccessivo, o l’abitudine a bere super-alcolici. Gli alcolici hanno una serie di effetti, alcuni proprio sugli specifici rischi che si verificano in menopausa.

(Tratto da Naturalia – articolo a cura di Andrea Sermonti – B&P Editori Free Press – www.bp-editori.it)

Commenti

  1. Ho 42 anni e questo mese il ciclo e il ritornato dopo 4 gg, cioè il 11si e finito, poi il 17 e ritornato.Sara la menopausa?grazie

  2. ho 53 anni fino a gennaio il ciclo era perfetto poi marzo aprile e maggio niente a giugno sono tornate anche luglio e agosto settembre niente prendo degli antidepressivi per attacchi di panico li ho cambiati da 2 giorni è sto male con la pressione a 170 io che piu di 100 non avevo mi hanno detto che è stato il sereupin con la situazione di menopausa io sono spaventata che devo fare? qualcuno mi sa rispondere grazie.

  3. HO QUASI 48 ANNI DA 15 GIORNI HO STACCATO L ANTICONCEZIONALE……….DOPO IL QUARTO GIONO DAL CICLO FORZATO HO AVUTO DOLORI E I FASTIDI CLASSICI DELLA MENOPAUSA. è POSSIBILE CHE FOSSI GIà IN MENOPAUSA MENTRE USAVO LA PILLOLA ANTICONCEZIONALE? IL MIO GINECOLOGO VORREBBE OPERARMI XCHè PENSA CHE AVENDO UN FIBROMIOMA INTRAMURALE I MIEI FASTIDI SONO CAUSATI DA ESSO. SONO CONFUSA E SPAVENTATA QLC MI AIUTA A CAPIRE?

  4. Ho 53 anni, da 3 mesi non mi vengono più le mestruazioni, so che sto entrando in menopausa, perche’ mi vengono vampate di caldo e certe volte, ho la bocca secca. A differenza di altre persone che ho sentito, non mi spaventa questo cambiamentom e’ il ciclo normale dela vita. Volevo solo sapere per le vampate e x questa secchezza del cavo orale, cosa bisogna fare. grazie

  5. Ho 50 anni, le mestruazioni sono ancora regolari, ma sento che qualcosa sta cambiando. Ho spesso dolore al seno, la mia pancia, che prima non avevo, si è riempita di cellulite anche se il mio peso corporeo è invariato. Dormo male, sono sempre stanca. A volte ho uno strano senso di vomito …….e non sopporto più nessuno, solo i miei 2 splendidi figli. Naturalmente la menopausa mi fa paura, soprattutto gli eventuali ed ulteriori disturbi. Ciao e grazie

  6. ho 45 anni negli ultimi 5 mesi il ciclo non è regolare a volte manca a volte 2 volte in un mese io mi sento come sempre non noto niente di diverso o di strano eppure sono sempre stata attenta ho sempre capito il mio corpo sento se qualcosa non va e piu volte ho detto al mio medico i sintomi che poi sono risultati veri ma stavolta non ho nessun sintomo.la menopausa non mi fa paura pero’ vorrei capire a cosa vado incontro.

  7. hò 57 anni e sono in menopausa da 21anni. hò ereditato il problema dalla mia mamma. ho fatto la cura sostitutiva per 12 anni, nonostante ne siano passati altri 9,stò raccontando la mia condizione con molta tranquillità,anche perchè stò bene e sono assolutamente convinta che elaborando con serenità anche questi problemi appaiano non così gravi. sono convintache tutto parta dalla nostra testa, e volere assolutamente non ingigantire le cose.

  8. Ho 48 anni e sto in menopausa da 22 anni circa,per una totale operazione,solo che allora credo mi sarebbe servita una cura di ormoni che non mi e stata mai assegnata,oggi o lostoporiosi e 5 ernie a disco,mi fanno male tutte le ossa avvolte non riesco a fare niente e nemmeno camminare,vorrei sapere come posso aiutarmi,

  9. ho 48 anni e per due mesi consecutivi il ciclo è saltato, pero’ questo mese è arrivato il 2 anche abbondante, solo che ho dovuto prendere il tranex perche il 10 dello stesso mese ancora nn tendeva a diminuire, oggi 17, quindi 7 giorni solo dopo l’ultimo ciclo, mi è ritornato con forti dolori in direzzione del coccige…sono preoccupata perche so di avere un fibroma ma è sotto controllo…vorrei sapere se è normale riavere a cosi breve distanza il ciclo quando per un’intera vita è stato regolare…grazie

  10. ho 54 anni e da sei mesi non ho più il ciclo, sono sommersa da vampate di calore diurne e notturne. Questo lo sapevo, non discuto, ma quello che mi preoccupa è l’aumento della pressione arteriosa, passa da 135/75 a 160/80 molto facilmente. Se mi agito aumenta sempre di più. Ho eseguito visita cardio ed egc tutto normale. La cardiologa mi ha assegnato una pillola di blocpress 16. Ma qualcuno mi dice “non prenderla è solo un momento passerà”.
    Io non so cosa fare. Grazie anticipatamente. A dimenticavo, frequento normalmente palestra tre volte la settimana. Potrebbe essere nocivo?

  11. Ho 53 anni da gennaio non ho più il ciclo e a parte vampate insonnia etc…da una settimana ho un dolore da la vita fino davanti alla pancia e quando faccio qualche passo più mi devo fermare dal dolore alle gambe.Posso metterlo tra i vari sintomi della menopausa che ho tipo ipersensibilità pressione alta etc…etc…. oppure devo fare qualche altra indagine.spero di avere una risposta.Com.que grazie.

  12. Ho 46 anni da alcuni mesi dieci giorni prima del ciclo ho dei dolori di pancia ad alternanza forti.
    Il ciclo e regolare ma potrebbe essre legato ad un preavviso della menopausa.
    Potete dirmi se devo fare degli accertamenti e quali.
    Spero di ricevere una risposta grazie.

  13. io ho 51 anni non ho il ciclo da da quasi 2 anni ., ,, sono aumentata ,di 5 kg .pur rimanendo attenta all alimentazione ,stò prendendo la soia e,il trifoglio insime al magnesio da circa 5 mesi .però mi sento abbastanza deppressa ,con sbalzi di umore notevoli,forse dovrei assumere anche un antideppressivo ,naturale tipo l.ipperico grazie se qualcuno potrà rispondere

  14. ho 63anni ho avuto il mestruo fino a 57anni, ora ho un pò meno vampate, però da tanti anni prendo il noritrem e ansiolin, altrimenti stò male ,mi vengono paure crisi di pianto e poi somatizzo nello stomco ,disturbi gastrointestinali,ho provato a non prenderle,ma,poi devo ricorrere a antiacidi, e gocce di xsanas, e stò male ugualmente! vorrei sapere qual’è il meno peggio.

  15. ehi…. ci sono dentro anchio purtroppo con sbalzi di umore insonnie ecc…e si va avanti lo stesso facendo finta di niente.beati i maschi bye bye una 67

  16. ivana 4.giugno 2011 ore 21.30
    da tre mesi sono in menopausa però i sintomi erano già apparsi piano piano dall’età di 47 anni, adesso però sono più accentuati a cominciare dal ciclo che si è fermato dalle vampate dalla sudorazione forte e maleodorantte (mi sembra di essere una adolescente che non si lava!) per non parlare della depressione! devo ricorrere continuamente a xanax e minias x dormire altrimenti non vivo, ogni minimo problema mi sembra insormontabile e non sopporto più nessuno e niente, ripenso al passato e ne faccio il bilancio sbagliato e ho paura del futuro…vorrei sapere se l’età più bella è passata e non resta che la vecchiaia

  17. Dopo un trauma psicologico a 47 anni sono iniziate le prime irregolarità mestruali, ora a 49 anni il ciclo inizia ad essere irregolare, due mesi di ritardo, poi torna e ora di nuovo quasi 2 mesi di ritardo. Non ho altri sintomi, sto entrando in menopausa?

  18. Ho 51 anni e ormai da due anni non ho più le mestruazioni. Ero depressa anche prima ma la depressione è aumentata, soffro di frequenti mal di testa e sudorazioni notturne. L’insonnia non è costante. La sudorazione talvolta avviene anche di giorno anche se non con delle vere e proprie vampate. Prendo un betabloccante per tenere il cuore più calmino e la pressione (che era salita un po’) su valori normali. Ho vari disturbi agli occhi, fischi alle orecchie o acufeni, debolezza, crisi d’ansia, nausea.
    Non sono ingrassata, forse perchè non mi avvento sul cibo, ma per il resto sto uno schifo. Auguri a tutte voi.
    daniela

  19. ho 50 anni e da due anni che nn avevo piu il ciclo.si e ripresentato abbondantemente….sono una mamma di cinque figli.e normale?grazie

  20. Ciao Daniela, non è proprio nella normalità.Dovresti farti visitare dal ginecologo di fiducia, magari facendoti fare un pap test. In bocca al lupo

  21. Ivana, come ti capisco..mi sembra di ritrovare in te la mia fotocopia! Io mi alzo la mattina già stanca, ancora prima di iniziare la giornata. Quello che più mi dà fastidio di me stessa è che son sempre stata una persona alla quale il lavoro non ha mai dato problemi, mi son sempre data anima e corpo a quello che faccio. Tutt’ora le mie colleghe mi dicono che invidiano il modo nel quale lo affronto, sempre piena di brio e col sorriso sulle labbra. Se sapessero come mi sento cambierebbero idea, te lo dico io! Faccio una fatica immane ad affrontare la giornata e ci son dei momenti che non sopporto di vedere neanche mia figlia. Spaccherei qualcosa in testa a tutti quanti! Io spero che non sia sempre così altrimenti….aiuto, ma aiuto verramente. Oltre che viver male io, sempre giù di morale, stanca, stressata, faccio viver male anche chi mi stà intorno e questo non è giusto. Lo sò benissimo che non è giusto ma in questo momento io non sò veramente cosa fare. Mi sento chiusa in una gabbia dalla quale non vedo via d’uscita….Ah, dimenticavo, io di anni ne ho 50 e di ciclo è da circa un anno che non vedo ombra.

  22. ciao sono Mara e sono in menopausa dal 2005, tre anni fàil ciclo si è interrotto e sono cominciate le caldane giorno e notte…..spesso mi sveglio la notte con i crampi e le mani e i piedi a volte si addormentano quindi ritengo che sia la circolazione ho dolori articolari avendo avuto un incidente nel 99 ho una spalla fuori posto e allora avevano detto che sarebbe stato solo un fatto estetico ma nel tempo mi fanno male tutte le spalle ed anche la cervicale….i dolori di testa e la confusione……ho compiuto 50 da qualche giorno e l’unica cosa che prendo sono gli antidolorifici quando non sopporto i dolori….dato che negli anni passati ho avuto tante operazioni e ho dovuto prendere tanti medicinali ho deciso che non avrei preso niente e cosi’ stò facendo, condivido una signore che diceva che dipende molto da come si affrontano le cose, questa è la terza estate che per la mia salute psicofisica non vado da nessuna parte ma grazie a Dio a parte essere un pò matta vado avanti….beh ringrazio la possibilità di aver potuto condividere la mia storia con altre donne…..ciaoooo a tutti

  23. ho 51 anni sono in menopausa da un anno e mezzo, i sintomi che ho, a parte le vampate che sono poche e sopportabili è l’insonnia che mi fa star male dormo pochissimo la notte, e la mattina sono nervosa, non voglio abituarmi a medicinali. Per adesso non ho fatto esami in merito mi potete dire quali fare per la menopausa?

  24. Ciao sono Lucia ho 53 anni,e le mestruazioni vengono e non,mah io lavoro tanto,che di sera dormo,poi faccio dieta e palestra,e non penso alle cose negative,mio compagno me dice che,sono sempre uguale e io mi vedo brutta e grassa,questo quando ho i giorni no-no poi mi passa e non mi ricordo più delle cose o situazioni negative,di sempre mi faccio massaggi e vado dalla mia estetista,e mi faccio tutto,cure anti-età brossage,ceretta,manicure,pedicure,e linfodrenaggi x la cellulite,bisogna agire e imparare a volersi bene,più autoestima,salutoni per tutte,grazie.

  25. Ciao sono OANA ho 34 ani ,dopo un intervento di tolere la milza e dopo un ciclo de chiemio terpie con aututrapianto sono rimasta a menopauza precoce (dicono i medici) ormai sono pasti 5 anni.DA un paio di giorni o male di seno e mi da fastidio e un po di paura .MI putete dire se e una coza normale ,hormonale o mi po tornare la mestruazioni ? Se mi putete dare un consiglio vi prego .GRAZIE E BUONA GIORNATA

  26. Ciao a tutte sono Delfina, ormai sono quasi due anni che il ciclo non mi viene più . Ho 50 anni e prendo anti-depressivi da sempre, non voglio invecchiare , la vecchiaia non mi interessa sono sola e non ho figli sono molto triste, aiutare i