Roma-La corsa delle donne: sport e benessere per la lotta ai tumori al seno, anoressia e bulimia. 19-20 aprile 2008

di Mariella Commenta

Avon Running Tour 2008, roma, corsa donne, salute, anoressia, bulimia, eventoRoma si prepara ad accogliere per il terzo anno consecutivo le migliaia di donne che parteciperanno alla Corsa delle donne: il 19 e 20 aprile l’ Avon Running Tour 2008 farà infatti tappa a Roma, appuntamento al Parco dei Daini, a Villa Borghese. La manifestazione vuole sensibilizzare l’ opinione pubblica sulla prevenzione e lotta dei tumori al seno, su argomenti attuali come la violenza domestica sulle donne, sui disturbi alimentari che colpiscono le adolescenti come anoressia e bulimia. I fondi raccolti dalle iscrizioni saranno devoluti al Telefono Rosa. La tappa romana prevede due giornate. Sabato: attività di fitness, musica e divertimento. Domenica mattina la corsa non competitiva dei 5 km per le donne di ogni età e capacità, e la gara agonistica dei 10 km per chi invece vuole misurarsi con il cronometro. Rispetto alle edizioni precedenti, la novità principale è il coinvolgimento di tutte le donne anche il giorno prima della gara, sabato 19 aprile. Già a partire dalle 15.30, infatti, sarà aperto il villaggio di Avon Running Tour, sede tutte le attività sviluppate dai Runners. In quest’ambito saranno presenti anche Federica Nargi, Miss Cotonella 2007 e Federica Di Bartolo, Miss Eleganza Cotonella 2007: entrambe le miss, tutte e due con origini romane, parteciperanno alla corsa delle donne. Nel corso del pomeriggio di sabato saranno organizzate anche lezioni di fitness tenute dai professionisti di American Contourella, e altre attività di intrattenimento rivolte al benessere e alla bellezza delle donne, le uniche protagoniste di questi due giorni di festa.

Domenica mattina, alle 11, la partenza della 10 km agonistica, un quarto d’ora più tardi la 5 km non competitiva. Dopo la corsa ci sarà un momento speciale: verrà infatti consegnato il “Premio Modigliani Institut”, dedicato al famoso artista celebre per i suoi ritratti femminili, che si propone di evidenziare le storie in cui le donne esprimono la loro forza e la loro bellezza. Ed il Modigliani Institut, sede dell’archivio storico del pittore, ospiterà anche la conferenza stampa di presentazione della tappa capitolina dell’Avon Running Tour, in programma per il 16 aprile. L’ente per il quale corre Avon Running Tour a Roma è il Telefono Rosa: all’ associazione che difende i diritti delle donne aiutandole anche a combattere anoressia e bulimia verrà devoluto l’intero incasso proveniente dalle iscrizioni, per supportare lo sviluppo dei progetti dell’Associazione.

Ed a Roma sarà presente anche Cristiana Artuso, atleta del gruppo sportivo dell’Esercito Italiano, in qualità di testimonial della manifestazione con la sua storia molto significativa. Fin da giovane ha ottenuto ottimi risultati agonistici, poi a causa di problemi vari si è ritrovata nel vortice dell’ anoressia, tre anni di malattia anche in forma particolarmente acuta, senza però mai perdere l’amore per lo sport. “Sono orgogliosa e onorata di far parte del progetto Avon Running Tour, mi impegnerò al massimo per divulgare ed informare attraverso la testimonianza – ha spiegato l’Artuso. “Ma anche quando ero ricoverata in clinica per me non si sono mai spenti i fari della pista, e chiedevo continuamente al mio medico se e quando potevo tornare a correre. Quello che mi è mancato è stata l’informazione: per questo voglio portare il mio caso come esempio ed aiuto per le persone che si trovano a combattere la battaglia”.

L’ Avon Running Tour sarà a Napoli il 3-4 maggio e a Milano il 10-11 maggio.
Per maggiori informazioni: www.avonrunning.it
Per informazioni e iscrizioni: Tel 06 3225129