Krokodil, la nuova droga che arriva dalla Russia ed è pericolosissima

di Malvi Commenta

Si chiama Krokodil la nuova droga che arriva dalla Russia ed è pericolosissima per la salute. Non che le sostanze stupefacenti abbiano mai fatto bene, ma questa in particolare è particolarmente nociva perché mangia gli organi e dà pochissimi mesi di vita a chi la assume. L’allarme è lanciato, insomma, anche perché a rendere ancora più appetibile, anche dai giovanissimi, la Krokodil, è il prezzo particolarmente vantaggioso.

giornata-mondiale-lotta-droga-26-giugno-2013

Riccardo C. Gatti, responsabile del Dipartimento Dipendenze dell’ATS (ex Asl) di Milano, spiega:

È una droga potente e a basso costo con degli effetti collaterali davvero pesanti. È difficile pensare che chi consuma questa sostanza possa sopravvivere molti anni: il krokodil è molto dannoso anche per gli organi interni. Nel territorio della Russia, dove è nata la droga, la diffusione è davvero problematica. La gente la prende perché ha effetti potenti e costa poco. Certo è che le dipendenze che devastano alcuni tossicodipendenti sono così forti e alteranti la realtà psichica che il bisogno di droga supera ogni preoccupazione e considerazione. Andare a pagare per una cosa che ti distrugge significa che sei arrivato a una situazione dove hai perso alcuni parametri fondamentali che riguardano te stesso

Passiamo agli effetti collaterali per chi assume krokodil:

Gli effetti collaterali gravemente tossici nel caso del krokodil, come altre droghe, sono collegati soprattutto alla preparazione. Fin dalla prima assunzione ci sono conseguenze nocive a livello di fegato, cervello, sistema nervoso in generale. I danni sono rapidi: ulcere, infezioni, flebiti, difficoltà per il sangue di raggiungere le parti periferiche, da qui, la cancrena