Dolori muscolari, quali cause?

di Ma.Ma. Commenta

I dolori muscolari possono essere determinati da numerose cause e importante è scoprire che cosa provova questo disturbo. Un consulto con un bravo specialista, nel caso il problema tenda a persistere, è vivamente consigliato. I dolori muscolari generalmente vanno e vengono, ma quando tendono a tornare con frequenza – o peggio ancora a non andarsene – un campanello di allarme deve suonare.

Scopriamo quali sono le principali cause di dolori muscolari. Tra le più comuni ci sono sicuramente strappi e stiramenti. Il muscolo soffre e dà dolore. Tenete presente che strappi e stiramenti sono eventualità molto frequenti per chi fa attività sportiva ma anche stando a casa senza praticare sport non è detto che non possano ugualmente verificarsi (anche se la percentuale è per ovvie ragioni molto più bassa).

DOLORI ARTICOLARI E MUSCOLARI, COME CURARLI CON I RIMEDI NATURALI

Il raffreddore e l’influenza sono altre cause di dolori muscolari. In questi casi, generalmente, il disturbo tende a rimanere per qualche giorno e poi se ne va insieme al raffreddore. Quando si è a letto con raffreddore e influenza, può succedere di sentirsi tutti indolenziti. Ci sono anche alcune malattie che possono essere causa di dolori muscolari. Malattie più o meno serie da prendere in considerazione insieme al vostro medico di fiducia.

► CRAMPI MUSCOLARI, LE CAUSE E I RIMEDI PER ALLEVIARLI

Qualche esempio? Polmonite, salmonellosi, malattie legate a un non corretto funzionamento della tiroide, osteoporosi. Tutte patologie da non sottovalutare e che, tra le loro conseguenze, hanno appunto anche il dolore ai muscoli.

Foto | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>