Crampi muscolari, le cause e i rimedi per alleviarli

di Mariella Commenta

I crampi muscolari sono contrazioni involontarie della muscolatura che provocano un dolore persistente che non scompare nemmeno se ci si ferma. Non sono pericolosi, ma causano un fortissimo dolore e fastidio, una fitta improvvisa acuta che si presenta senza nessun preavviso, specialmente al polpaccio, nella parte posteriore della coscia oppure al piede.

In genere, il responsabile dei crampi muscolari è lo sforzo al quale sono sottoposti i muscoli, chi pratica attività sportiva, quando la fatica è eccessiva, i muscoli non ricevono più la quantità di ossigeno e sali minerali necessari rimanendo contratti e causando dolore. Anche un’idratazione insufficiente, dovuta in genere a una sudorazione intensa, può comportare la perdita progressiva di potassio, magnesio e calcio, che contribuiscono a generare il crampo.

Innanzitutto la zona colpita dal crampo deve essere riscaldata, per permettere al sangue di affluire alla zona e di ripristinare una corretta circolazione che rimuove l’eccesso di acido lattico e, quindi, del dolore. Massaggiare subito la parte, riscaldandola con le mani, ci si può aiutare con un po’ di olio canforato, che riscalda.

Distendere il muscolo, se si tratta del polpaccio, sedetevi cercando di sollevare piano la gamba, tenendola sospesa. La punta delle dita del piede va piegata con dolcezza all’indietro. Metteri il piede a martello e spingerlo per favorire l’allungamento del tendine di Achille. Questo movimento permette di decontrarre i muscoli.

Se il crampo ha colpito è il piede, si prosegue come per quello al polpaccio, le dita vanno tirate verso la gamba, spingendo in avanti il tallone. Poi, dolcemente, le si piega verso la pianta, per favorire lo scioglimento dei muscoli contratti.

Per rilassare la zona colpita dai crampi, immergila in acqua calda. Il calore favorisce ulteriormente l’afflusso di sangue che aiuta il muscolo a rilassarsi. È sufficiente una immersione di pochi minuti. Se il dolore non passa, applica una pomata analgesica e infiammatoria.

Chi pratica molto attività fisica, dovrebbe assumere integratori a base di magnesio, potassio, sodio e calcio. È suggeribile portare sempre con sè un contenitore con almeno un litrodi acqua, da sorseggiare di tanti in tanto durante l’allenamento.

Photo credit: kaylee.kochanski :] su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>