Acquagym contro ritenzione e cellulite?

di Ma.Ma. Commenta

Acquagym contro ritenzione e cellulite? Assolutamente sì perché tra i tanti benefici di questa attività in acqua c’è appunto anche quella di aiutare a eliminare due inestetismi particolarmente temuti dalle donne. D’altronde chi non ha un po’ di cellulite o di ritenzione nelle gambe? E’ questo un disturbo che molto spesso non è nemmeno troppo legato al peso. Ovviamente, avere dei chili in più comporta più rischi, ma molto spesso si vedono anche donne molto magre che hanno una pelle poco tonica, specie nella zone dei glutei e delle gambe.

benefici acquagym

ACQUAGYM UTILE PER ALLEVIARE IL MAL DI SCHIENA

Tra i tanti rimedi ai quali affidarsi, c’è sicuramente l’attività fisica. Lo sport fa tutto bene, perché rassoda la muscolatura e di conseguenza migliora l’aspetto della pelle. Ma l’acquagym si rivela attività particolarmente indicata per eliminare cuscinetti di grasso e liquidi in eccesso. Grazie all’effetto benefico dell’acqua, infatti, l’acquagym è in grado di migliorare la circolazione e donare di conseguenza gambe e glutei dall’aspetto migliorato.

ACQUAGYM, TUTTI I BENEFICI

Generalmente le sedute di acquagym durano dai cinquanta ai sessanta minuti nel corso dei quali un espert insegnante indicherà gli esercizi da effettuare nel modo corretto. L’acqua leviga, massaggia le gambe e aiuta a smaltire i liquidi in eccesso che sono causa di ritenzione e cellulite. Due lezioni a settimana sono una quantità giusta per vedere fin da subito i primi miglioramenti. La pelle appare più liscia e levigata, le gambe saranno più leggere e l’effetto buccia d’arancia tenderà a diminuire nel tempo.

Foto | Thinkstock