Tutti i cibi che non aiutano a dormire

di Pina Commenta

Dormire è importante, anche quando non ci si riesce e anche quando non se ne sente il bisogno. Eppure delle volte l’insonnia è legata non allo stress ma all’alimentazione. Così come abbiamo dato indicazioni per chi pranza spesso fuori casa, diciamo ora cosa non devono mangiare coloro che hanno bisogno di riposare. 

Più che conciliare il sonno – attività che si svolge riempiendosi di latte caldo, camomilla e altre bevande in base ai gusti – sarebbe meglio non disturbare il riposo con alimenti poco adatti alla dormita. Ecco un elenco fornito da Style di alimenti anti sonno. Siamo andati oltre il caffé di cui sappiamo già molto.

I pasti iperproteici

Non siamo programmati per digerire mentre dormiamo. C’è poco da fare. Le proteine, come noto, sono molto impegnative da sintetizzare, più difficili da assumere rispetto ad altri nutrienti. Molto semplicemente questo rende una cattiva idea concedersi una cena di carne, soprattutto se consumata sul tardi. Fate almeno in modo di non coricarvi mezz’ora dopo la fine del pasto.

Pompelmo e agrumi

In generale, ogni alimento che possa aumentare l’acidità di stomaco è da evitare. In particolare gli agrumi, come il pompelmo. Dunque non basta evitare cibi piccanti, grassi e cene pesanti prima di andare a letto, ma anche alcuni tipi di frutta.

Alcolici

Molti medici li chiamano “la droga numero uno per dormire”. E in effetti si può essere tentati di aiutarsi a prendere sonno con un bicchiere del proprio vino preferito o di chissà quale altre bevanda. Ma non vi starete facendo un gran regalo. Potrà infatti favorire inizialmente l’addormentamento, ma l’alcol rimane comunque pessimo per le successive fasi del sonno, fondamentali per la memoria e le qualità motorie. La mattina dopo sarete esauste perché avrete passato metà della nottata, la seconda, in un continuo e scattante dormiveglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>