L’uomo non può vivere più di 125 anni

di Ma.Ma. Commenta

L’uomo non può vivere più di 125  anni e poco importa se la medicina continuerà a fare passi da gigante. Secondo uno studio recente condotto dai dipartimenti di Genetica e di Oftalmologia e Scienze visive dell’Albert Einstein College of Medicine di New York, la vita umana potrà al massimo avere una durata di un secolo e un quarto. Il curioso studio è stato pubblicato sulla rivista Nature.

coppia sorride

Insomma anche se l’aspettativa di vita si è molto allungata, e molto ancora si allungherà, è vietato aspettarsi miracoli. Più di 125 anni l’uomo non potrà campare anche se a quella età avrà più possibilità di arrivare e di arrivare in salute.

AIDS, UE AUTORIZZA FARMACO PREVENTIVO PER EVITARE I CONTAGI 

Quando si parla di aspettativa di vita, la curiosità è sempre tanta. Per esempio in Italia i centenari sono più di 19mila e concentrati in alcune zone dell’Italia che risultano decisamente più longeve di altre. In tema di centenari riveste un ruolo da protagonista la Sardegna, seguita dal Veneto e dalla Lombardia. In queste tre regioni si contano molti centenari. A seguire Piemonte, Emilia, Lazio, Campania, Toscana, Puglia, Molise, Umbria, Marche, Calabria e Abruzzo.

ICTUS, SI PREVIENE CON UNO STILE DI VITA CORRETTO? 

E nel mondo, la persona morta a una età più avanzata è la francese Jeanne Calment: è scomparsa nel lontano 1997 alla veneranda età di 122 anni. L’arzilla signora ha dunque sbaragliato ogni record, arrivando quasi alla soglia dei 125 anni che gli scienziati americani hanno individuato come obiettivo massimo per l’essere umano. Di più, non si può davvero sperare.

Foto | Thinkstock