20 situazioni in cui una buona respirazione può fare la differenza

di Pina Commenta

Il respiro è l’atto più importante che compiamo ma è anche la cosa alla quale prestiamo il minimo dell’attenzione. Respirare nel modo giusto può essere importantissimo in tante situazioni,

per combattere l’ansia, per dormire meglio o per allenarsi con più efficacia. Di seguito vi mostriamo le 20 situazioni in cui respirare bene può fare la differenza.

1) Quando sei stressata

Sei in una situazione stressante come un progetto di lavoro che non ti dà pace? Forse nemmeno te ne accorgi ma in momenti come questi tendi a fare respiri veloci e poco profondi, che di fatto aumentano lo stress. È importante allora rallentare il respiro, facendo all’incirca cinque respiri al minuto. Il respiro deve essere lento, i polmoni non devono essere sforzati.

2) Quando stai sentendo dolore

Qualcuno ti ha pestato l’alluce, senti che sta arrivando un mal di testa fortissimo, soffri di una condizione dolorosa cronico, sono tante le situazioni che possono portarti dolore. Ebbene secondo alcuni studi una respirazione lenta e profonda può portare ad alzare la soglia di sopportazione del dolore.

3) Quando fai sesso

Ansia da prestazione, disfunzioni sessuali, problemi a raggiungere l’orgasmo sono solo alcune delle cause che provocano ansia durante il sesso. Si consiglia quindi di controllare il respiro in modo da essere consapevole delle sensazioni che il tuo corpo sta provando e poter rispondere in maniera sessualmente appagante. Immaginate che il vostro respiro si concentri nella zona dei genitali. Con questo trucco sentirete che quella zona è più attiva e viva.

4) Quando hai bisogno di concentrarti

Quando avete bisogno di trovare la concentrazione, il consiglio è quello di inspirare ed espirare con forza gridando “ha”, questo per non più di 5 minuti. L’unica accortezza da avere è di evitare questo tipo di respirazione se si soffre di pressione alta.

Photo Credits |PathDoc/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>