5 errori comuni di chi inizia a correre II

di Pina Commenta

L’estate è la stagione ideale per chi vuole iniziare a correre, le giornate sono lunghe e il sole splende, quindi perché non prendere le scarpe da running e cominciare?

 

Dalla scelta delle scarpe ai Km da percorrere,  fino all’intensità dell’allenamento, tante sono le cose da valutare.

Attenzione però ad alcuni errori comuni che si possono fare quando si comincia a correre.

Alimentazione sbagliata

Per correre, il nostro corpo, esattamente come una macchina, ha bisogno della benzina, quindi occhio all’alimentazione e all’idratazione. Ognuno è diverso, quindi dovrete capire voi qual è la dieta giusta in grado di aiutarvi nella vostra prestazione. In generale va bene una miscela di proteine, carboidrati e grassi, a seconda del tempo che si dedicherà all’allenamento.

Heel Striking

Il termine sta ad indicare una corsa che parte dall’appoggio del tallone. Si tratta di un atteggiamento sbagliato che alla lunga può portare problemi anche seri a livello del ginocchio, tallone, articolazioni e così via. Bisogna dunque fare attenzione all’appoggio del piede. Questo non deve atterrare più avanti del ginocchio, la gamba al momento dell’appoggio non deve essere oltrepassare la perpendicolare al terreno e il ginocchio deve essere flesso. Questa posizione rende il corpo una molla e gli impedisce di frenare ad ogni passo. Il passo giusto si chiama dunque Forefoot Strike, appoggiando dunque l’avampiede (questo non significa appoggiare prima la punta) e facendo atterrare il piede piatto. Quando ti abituerai verrà naturale.

Leggi anche 5 errori comuni di chi inizia a correre I

Photo Credits |Viktoria Gavrilina/ Shutterstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>