9 modi per ridurre il consumo di zucchero – Terza Parte

di Pina Commenta

Sappiamo bene che lo zucchero non è salutare, tuttavia ne ingeriamo giornalmente più di quello che pensiamo. A causa di ciò, i danni si accumulano, pensate che l’eccessivo consumo di zucchero può portare, tra le altre cose a obesità, diabete e malattie cardiache.

Non dimentichiamoci del ruolo che lo zucchero ha nell’innalzamento repentino dei livelli di glucosio nel sangue e del suo conseguente abbassamento.

Lo zucchero può essere una vera e propria dipendenza (non dimentichiamoci che provoca un aumento di dopamina) ma è necessario, perché salutare, provare a ridurne il consumo.

Ecco di seguito alcuni consigli:

7) Evitare alimenti zuccherati anche al ristorante

Non si chiama maiale in agrodolce per niente. Molti piatti del tuo ristorante preferito o anche del take-away sono “affogati” in salse molto dolci. Persino la pizza potrebbe aver nascosti degli zuccheri nel condimento.

8) Togliere lo zucchero dalla tavola

Non mettete la zuccheriera a tavola, né a colazione, né a pranzo, né a cena. Insomma, a mano a mano dovete abituare il vostro corpo a farne a meno, se usate due cucchiaini di zucchero nel caffè, mettetene uno, se zuccherate il latte provatelo senza. Vedrete che quella zuccheriera non vi mancherà affatto.

9) Riservare un cassetto per i dolci

Se il resto della famiglia non intende iniziare il “taglio” dello zucchero, è probabile che i dolci sparpagliati per la cucina vi tentino continuamente. Per eliminare questa tentazione riservate un cassetto ai dolci. In questo modo non li avrete continuamente davanti agli occhi ogni volta che si aprirà il frigorifero o la dispensa.

Leggi anche 9 modi per ridurre il consumo di zucchero – Prima Parte e 9 modi per ridurre il consumo di zucchero – Seconda Parte

Photo Credits |photka/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>