Come prevenire l’osteoporosi – Le cause

di Pina Commenta

L’osteoporosi viene definita come “una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da ridotta massa minerale e deterioramento microstrutturale del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità dell’osso e maggior rischio di fratture”.

Quali sono le cause dell’osteoporosi? A parte il normale processo d’invecchiamento, ci sono alcuni fattori che possono aumentare il rischio di osteoporosi:

  • Menopausa – Un basso livello di estrogeni è fra  i principali fattori di rischio di osteoporosi, ed è anche uno dei motivi per cui le donne sono più sensibili.
  • Bassi livelli di ormoni per vari motivi – Per le donne, alcuni fattori come la rimozione delle ovaie, l’anoressia, o l’assunzione di farmaci contro il cancro al seno, possono influenzare i livelli di ormoni e aumentare il rischio di osteoporosi. Anche negli uomini, bassi livelli di testosterone, dovuti a un intervento chirurgico o a trattamenti contro il cancro, possono influire negativamente allo stesso modo.
  • Genetica – Se uno dei vostri genitori, ha avuto di questi problemi, come la fragilità ossea, ci sono maggiori probabilità che anche voi ne soffriate.
  • Razza – Persone di afro-latinoamericane tendono ad avere ossa più grandi e più forti rispetto a quelle caucasiche o asiatiche, per questa ragione i primi hanno meno probabilità di rischio.
  • Peso corporeo basso – Chi è in sotto-peso, con un basso indice di massa corporea, corre un maggior rischio nello sviluppare l’osteoporosi e nel procurarsi fratture.
  • Malattie – Diverse condizioni di salute, come la celiachia, il morbo di Crohn, l’artrite reumatoide, l’pertiroidismo o l’iperparatiroidismo possono far incorrere in maggiori rischi.
  • Farmaci – Alcuni farmaci come gli steroidi, o quelli specifici per l’epilessia o problemi di salute mentale, possono causare l’assottigliamento delle ossa se si utilizzano per lunghi periodi.

Trovi tutti i consigli per prevenire l’osteoporosi qui.

Photo Credits |Image Point Fr/ Shutterstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>