Le linee guida per la dieta

di Redazione Commenta

Spread the love

Lo stile di vita contemporaneo promuove spesso sedentarietà e una dieta basata su cibi ipercalorici e poveri di nutrienti. Quindi, l’obesità rischi di diventare un’epidemia e i problemi di salute che ne conseguono, come le malattie cardiache, il diabete, ipertensione, l’ictus e alcuni tumori, possono aumentare.

Per cambiare questa situazione, è necessario considerare maggiormente  le linee guida dietetiche per uno stile di vita più sano. Diventare consumatori consapevoli significa fare attenzione a cosa si sceglie e cosa e quanto mangiare in base al proprio fabbisogno calorico.

La maggior parte delle persone assume troppe calorie dalla dieta e mangiano poca verdure, frutta, cereali ricchi di fibre e pesce. Allo stesso tempo, si mangiano troppo sale, zuccheri, grassi solidi e cereali raffinati.

Per risolvere questo problema e per avere una buona forma fisica, gli alimenti ricchi di zuccheri e grassi solidi dovrebbero essere sostituiti con quelli a basso contenuto calorico come le verdure ricche di sostanze nutritive, la frutta, i cereali e i prodotti senza grassi o a basso contenuto di grassi. Anche se non si è in sovrappeso o obesi, consumare troppo sodio, grassi solidi e saturi, colesterolo e zuccheri aggiunti è rischioso per la salute perché aumenta il rischio di malattie cardiache e altri problemi.

Molte volte la dieta contiene quantità eccessive di sodio. Le conseguenze possono essere l’ipertensione, le malattie cardiache e l’ictus. Il sodio dovrebbe essere limitato a meno di 2.300 milligrammi al giorno.

Alcuni grassi alimentari e il colesterolo sono tra i principali fattori alla base delle malattie cardiache e del diabete. Le linee guida sottolineano l’importanza di tagliare i grassi saturi, i grassi trans o idrogenati e il colesterolo.

Per ciò che concerne i consigli sull’alimentazione si può dire:

  • Scegliere una varietà di proteine, tra cui pesce, carne magra e pollame, uova, fagioli e piselli, prodotti di soia e noci senza sale e semi;
  • Mangiare pesce e alimenti vegetali come fonti di proteine più spesso, in maggiore quantità e al posto di carne e pollame.

Lo stile di vita sedentario non è buono per la salute e le linee guida affermano che si dovrebbero mangiare meno carboidrati ad alta densità energetica per bilanciare il fabbisogno energetico e raggiungere e mantenere il peso ideale. Ridurre il consumo di bevande zuccherate, dolci e cereali raffinati e invece optare per cereali integrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>