Come sapere se il cibo e contaminato dai batteri

di Pina Commenta

Il batterio Escherichia coli (E.coli) si trova nell’intestino degli esseri umani e degli animali. Esso è una parte integrante della flora e di solito non è pericoloso per la salute. Ci sono però tuttavia alcuni ceppi particolari di E. coli che possono causare rischi per la salute umana.

Questi ceppi sono chiamati STEC/VTEC (E. coli produttore della tossina Shiga o della verotossina) o EHEC (E. coli enteroemorragico) e le tossine da essi prodotte possono causare diarrea emorragica e sindrome emolitico-uremica (SEU). Un ceppo raro e virulento è conosciuto con la sigla O104:H4 e qualche mese fa ha originato dei focolai infettivi in Francia e Germania.

Non si può dire se un cibo è contaminato da E. coli dal suo aspetto, dall’odore o dal sapore. Sebbene la maggior parte dei tipi di batteri E. coli, sono innocui, alcuni ceppi possono causare gravi malattie a trasmissione alimentare. Per proteggersi da E. coli e da altre malattie di origine alimentare, è necessario seguire le linee guida di base per l’igiene e la sicurezza alimentare.

Vediamo alcuni aspetti da rispettare per la sicurezza quando si parla di cibo.

  • Sciacquare accuratamente i prodotti grezzi;
  • Lavarsi le mani;
  • Lavare gli utensili e le superfici della cucina con acqua calda e sapone prima e dopo la preparazione del cibo;
  • Tenere i cibi crudi, soprattutto la carne, separati dagli alimenti pronti da mangiare;
  • Cuocere il cibo accuratamente, il manzo, il maiale,l’ agnello, il vitello, le bistecche, le costolette e l’arrosto devono essere cotti ad una temperatura interna minima di 63 gradi. La carne deve essere cotta ad almeno 71 gradi. Il pollo deve essere cotto a 74 gradi.
  • Refrigerare o congelare prontamente gli alimenti deperibili;
  • Non utilizzare acqua non sicura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>