I carboidrati nella dieta salutare

di Pina Commenta

I carboidrati non sono di per sé salutari o negativi, ma alcuni possono essere più sani di altri. I carboidrati hanno spesso una cattiva reputazione, soprattutto quando si tratta di aumento di peso. Queste sostanze però non sono tutte cattive per la forma fisica.

Per i loro numerosi benefici per la salute, i carboidrati hanno un posto legittimo nella vostra dieta. Infatti, il corpo ha bisogno di carboidrati per funzionare bene. Vediamo come scegliere i carboidrati sani.

Conoscere i carboidrati

I carboidrati sono un tipo di macronutrienti che si trovato in molti alimenti e bevande. La maggior parte dei carboidrati sono naturalmente presenti negli alimenti a base vegetale, come i cereali. I produttori alimentari possono anche aggiungere i carboidrati in alcuni alimenti.

Il carboidrato più semplice è una molecola di zucchero, che riunisce una o due unità di carbonio, idrogeno e ossigeno. Altri carboidrati contengono tre o più unità del trio carbonio-idrogeno-ossigeno.

Le fonti comuni di carboidrati presenti in natura sono la frutta, le erdure, il latte, le noccioline, il grano, i semi e i legumi.

Tipi di carboidrati

Ci sono tre tipi principali di carboidrati:

Zucchero. Lo zucchero è tra le più semplici forme di carboidrati. Lo zucchero si trova naturalmente in alcuni alimenti, tra cui frutta, verdura, latte e prodotti lattiero-caseari. Gli zuccheri includono zucchero della frutta (fruttosio), zucchero da tavola (saccarosio) e zucchero del latte (lattosio).

Amido. L’amido è costituito da unità di zucchero uniti insieme. L’amido è presente naturalmente nelle verdure, cereal e piselli.

Fibra. La fibra è fatta anche di unità di zucchero legati insieme. Frutta, verdura, cereali integrali, e piselli sono tra gli alimenti che sono naturalmente ricchi di fibre.

I carboidrati netti e l’indice glicemico

In alcuni prodotti è possibile leggere termini quali “low carb” o “carboidrati netti”. La Food and Drug Administration non ha disciplinato però questi termini, quindi non c’è alcun significato standard. I carboidrati netti si riferiscono alla quantità di carboidrati in un prodotto escluso fibra.

L’indice glicemico classifica gli alimenti contenenti carboidrati in base al loro potenziale di aumentare il livello di zucchero nel sangue. Molti cibi sani, come i cereali integrali, i legumi, la verdura, la frutta e i latticini a basso contenuto di grassi, sono naturalmente a basso indice glicemico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>