Dormire poco rende brutti

di Braganti Commenta

dormire-poco-brutti

Dormire poco rende brutti; a dirlo sono stati alcuni ricercatori dell’Università di Stoccolma (SU) in Svezia che hanno potuto constatare come le persone meno riposate a differenza di quelle che invece dormono a sufficienza hanno occhi più gonfi ma anche più rughe. Per giungere a questa conclusione la dottoressa Tina Sundelin, psicologa presso la SU e principale autore dello studio ha reclutato 10 persone che sono state fotografate in due diverse occasioni: dopo otto ore di sonno normale e dopo 31 ore di privazione del sonno e tutte e 20 le foto sono state scattate dopo le 14,30. Successivamente sono state mostrate ad un gruppo di volontari che hanno dovuto valutarle in base ad alcuni segni facciali come tristezza, stanchezza.

I ricercatori hanno visto come si ci sia una diversa percezione del volto a seconda se sia dormito poco o a sufficienza: coloro i quali erano stati privati del sonno il viso è sembrato più sciupato con palpebre cadenti; occhi molto arrossati e gonfi, con occhiaie sotto gli occhi. La dottoressa Sundelin ha detto che le espressioni facciali sono molto importanti perché contengono una mole di informazioni su cui gli esseri umani basano le loro interazioni con gli altri; questo vuol dire ad esempio che un viso affaticato può influire su come gli altri interagiscono con gli noi. E questo è importante non solo per le interazioni sociali private, ma anche per quelle ufficiali come con gli operatori sanitari, nel lavoro e nella sicurezza pubblica.

Insomma avere un sonno il più possibile regolare sembra davvero essere molto importante; dovremmo quindi dedicare il tempo necessario a questa importante attività pensando alle possibili conseguenze negative (non solo a livello estetico ma anche da un punto di vista di interazioni sociali) che potrebbe avere il dormire poco.

E voi, quante ore dormite?

Photo Credits| RelaxingMusic su Flickr