Drogati di Facebook e Twitter hanno crisi d’astinenza

di Braganti Commenta

Brutte notizie per chi non può vivere senza social network: sembra infatti che i drogati di Facebook e Twitter abbiano delle crisi d’astinenza (proprio come avviene quando si parla di droga e alcol) nel momento in cui si deve abbandonare il loro uso per un certo periodo di tempo. Lo studio è stato condotto da alcuni ricercatori della Winchester University, nel Regno Unito che hanno chiesto a 10 persone che usavano Facebook e a 10 che invece avevano un profilo Twitter di non accedere ai profili per una settimana; la maggior parte di loro si sentiva isolati, fuori dal mondo e una partecipante ha rivelato che a fatica non ha aperto l’app di Facebook dal telefonino. Insomma sintomi che fanno pensare ad una vera e propria dipendenza da social network tuttavia il dottor David Giles ha aggiunto che questi social non sono del tutto pericolosi sottolineando come questi social attivino un processo particolarmente sociale. La chiave ideale sarebbe quindi usarli con moderazione.

Lo studio ha però messo in luce anche un altro aspetto di Facebook e Twitter nel momento in cui sono state prese delle persone che non li avevano mai usati cui è stato chiesto di aggiornare i vari profili per quattro settimane; uno dei partecipanti pensava che avrebbe trovato noioso il fatto di dover scrivere ogni giorno sul diario. Invece ha rivelato di essersi divertito e di vedere i suoi amici più adesso che prima. Il dottor Giles dice anche che alla fine tutti dovranno accettare ed usare i social network anche perchè molte aziende tagliano fuori chi non ha un indirizzo mail o un profilo Facebook.

Via| telegraph.co.uk

Photo Credits| mindfreeze86 su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>