Bonsai Aid Aids 2013

di Braganti Commenta

bonsai-aid-aids-2013

Ritorna l’iniziativa Bonsai Aid Aids 2013, la campagna che da oltre 20 anni sostiene i progetti di Anlaids Onlus (Associazione Nazionale per la lotta all’Aids): il 29, 30 e 31 marzo in molte piazze italiane (le postazioni saranno circa 3000) sarà infatti possibile acquistare un bonsai, simbolo di Anlaids.

Quest’anno inoltre, per la prima volta quest’anno, Anlaids, oltre che nelle piazze il bonsai sarà presente in alcuni dei migliori ristoranti italiani con l’iniziativa Bon-sai Dîner; il bonsai durante la settimana di Pasqua verrrà quindi usato come centrotavola. Questo per cercare non solo di dimostrare solidarietà ma si spera possa rendere le nuove generazioni maggiormente consapevoli circa l’Aids, una realtà che non solo è presente nella nostra società ma che è anche in crescita.

Ricordiamo che quando si parla di Hiv e Aids la prevenzione diventa importante, fondamentale; nel nostro paese, come ricordato anche all’interno del sito Anlaidsonlus la principale via di trasmissione dell’Hiv è quella di avere dei rapporti sessuali non protetti e che quindi potrebbero diventare a rischio. Sempre nel sito è presente una sezione dedicata ai “falsi miti”: ci sono persone che pensano che attarverso la puntura di zanzare si possa trasmettere il virus. Non esistono prove che questi o altri insetti ne siano in grado. Già, quando si parla di Hiv e Aids sembra ci sia ancora poca informazione; certe volte si ha come la sensazione che le notizie che girano siano inesatte. Forse c’è bisogno che se ne parli di più e meglio.

Per conoscre il luogo pià vicino dove poter acquistare il bonsai potete consultare il sito web anlaidsonlus.

Via| anlaidsonlus

Photo Credits| anlaidsonlus