La sitgym per sgonfiare le gambe

di Mariella Commenta

sitgym-sgonfiare-gambe

Le nostre case sono piene di oggetti, la sitgym per sgonfiare le gambe e riattivare la circolazione, utilizza semplicemente una sedia. Se ben utilizzata, si può trasformare in un prezioso attrezzo per svolgere alcuni esercizi ad azione tonificante. Si tratta di flessioni, addominali, allungamenti e stretching che rassodano i tessuti che hanno perso tonicità.

Per svolgere gli esercizi, devi procurarti una sedia dotata di braccioli e abbastanza pesante, che ti garantisca una buona stabilità. Per renderli più efficaci bevi un bicchiere di acqua prima di iniziare e poi di nuovo alla fine, così mobiliti grasso e scorie e sgonfi le gambe. Cerca di eseguire i movimenti in sequenza, lentamente ma senza pause.

  • In piedi dietro la sedia con le mani sulla spalliera e a piedi uniti: da questa posizione alzati sui talloni e ridiscendi. Fai tre serie da 10 movimenti.
  • In piedi dietro la sedia, con le mani sulla spalliera, salta a piedi uniti a destra e sinistra. Fai due serie da 15 movimenti. È l’ideale per bruciare i grassi delle gambe.
  • Ancora in piedi dietro la sedia, con le mani sulla spalliera, saltella a piedi uniti avanti e indietro. Fai due serie da 15 movimenti. Assottiglia le cosce.
  • Adesso siediti sul bordo della sedia e poi alzati con le gambe contraendo i glutei e senza usare le braccia. Ripeti tre serie da otto movimenti. È utile per ridurre l’adipe sui glutei.
  • Seduta, porta le ginocchia al petto, poi tocca il pavimento con le punte dei piedi alternando destra e sinistra. Fai tre serie da 10 movimenti. Tonifica gli addominali.
  • Seduta sulla sedia a piedi uniti, solleva le ginocchia e stendi le gambe; piega le ginocchia e porta lentamente i piedi a terra. Fai tre serie da otto movimenti. Rassoda le gambe.
  • Seduta con il busto dritto, distendi la gamba sinistra e vai a toccare la caviglia sinistra con la mano destra ruotando il busto; poi esegui dall’altro lato. Fai tre serie da otto movimenti. Assottiglia i fianchi.
  • Siediti sul bordo della sedia, afferra con la mano sinistra il bracciolo destro e ruota il busto facendo leva sullo schienale; poi esegui sull’altro lato, ben otto volte alternando le rotazioni.
  • In piedi, appoggia i gomiti sui braccioli e il busto sullo schienale. Piega le ginocchia, porta la gamba destra distesa all’indietro tenendola all’altezza del bacino e ridiscendi appoggiando il piede ad incrocio. Fai tre serie da 10 movimenti.
  • Seduta all’estremità della sedia, allarga e allunga le gambe; da questa posizione, scendi col busto spingengo il mento verso il petto e afferra con le mani le gambe della sedia. Rimani in posizione 20 secondi; ripeti per 3 volte.

Photo credit: Ed Yourdon su Flickr