Si può dimagrire con l’aiuto di Twitter

di Mariella Commenta

Un recente studio ha accertato che si può dimagrire con l’aiuto di Twitter, chiunque, e non solo gli appassionati dei social network, potrà trovare un valido sostegno per perdere quei chili di troppo accumulati durante le recenti feste o per qualsiasi altro motivo.

Tra i followers c’è sempre un salutista o qualcuno che sta seguendo una dieta, e lo studio è riuscito a dimostrare che i fedelissimi del computer sono avvantaggiati rispetto a chi ha paura del piccolo schermo grazie al quale siamo in contatto con tutto il mondo.

Sono stati i ricercatori della University of Carolina’s Arnold School of Public Health ad arrivare a questa conclusione. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Translational Behavioral Medicine. Gli studiosi sostengono che twittare aiuti a perdere peso ogni volta che si legge di una pietanza sana o di un esercizio fisico. Non è certo leggendo che si perde peso, ma condividere con altri l’esperienza che si sta vivendo, lanciare una sorta di sfida, è un motivo in più che aiuta ad andare avanti per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Lo studio americano ha tenuto sotto controllo 96 persone obese o in sovrappeso per sei mesi. I partecipanti sono stati divisi in due gruppi, al primo sono stati forniti ogni settimana dei podcast da scaricare e ascoltare, istruzioni nutrizionali, esercizi ed obiettivi da raggiungere. Il secondo gruppo, in più, munito di un telefonino, ha scaricato app per monitorare i progressi, oltre all’app di Twitter.

I componenti di entrambi i gruppi sono riusciti a dimagrire, ma quelli che usavano Twitter avevano perso molto più peso. È stato chiesto loro di accedere almeno una volta al giorno al social network per raccontare al loro consigliere virtuale i progressi e di postare messaggi salutisti ad altre persone che avevano intrapreso la loro stessa strada. Un facile modo per gratificarsi ed esortare chi si trova nelle stesse condizioni.

La conclusione è che tenendosi in contatto con il mondo per comunicare i risultati del proprio impegno quotidiano, ci si sente più appagati e, dunque, si traggono maggiori benefici dalla dieta. In pratica, non sarà più necessario organizzare incontri settimanali per raccontare i progressi ottenuti, sarà sufficiente ricorrere a Twitter per comunicarli.

Photo credit: Rosaura Ochoa su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>