I rimedi naturali per i disturbi della menopausa

di Mariella Commenta

É un passaggio inevitabile della vita femminile, i rimedi naturali per i disturbi della menopausa rappresentano una soluzione dolce che può andare incontro anche ad insonnia, calo dell’umore, soprattutto quando la menopausa compare precocemente.

L’arrivo della menopausa è visto con grande timore da molte donne non solo perchè non si è più fertili, ma soprattutto perchè, venendo meno la funzionalità delle ovaie, si abbassano i valori degli ormoni della riproduzione, vale a dire estrogeno e progesterone.

Ecco alcuni rimedi naturali utili per affrontare più serenamente questo delicato passaggio della vita di tutte le donne. Il prodotto più utilizzato per fare fronte all’arrivo della menopausa è la salvia. Agisce su ipofisi, surrene e gonadi, migliorando l’equilibrio ormonale. La salvia è utile per contrastare diversi disturbi, in particolare le vampate di calore che possono verificarsi anche nel periodo di premenopausa. Attenzione, la salvia è controindicata per chi soffre di epilessia.

La salvia ha anche un effetto antidepressivo e sedativo sul sistema nervoso, aiuta a combattere la fragilità emotiva che è tipica nelle donne quando entrano in menopausa. In questi casi, bisogna utilizzarla come quintessenza (un olio essenziale in cui non vi sono più componenti grasse), con 3 gocce da prendere in un cucchiaino di miele da una a tre volte al giorno prima dei pasti per tutta la durata dei disagi sia fisici sia psicologici e anche per prevenirli.

Se a causa della menopausa si è depresse e il desiderio sessuale è parecchio ridotto, è utile prendere anche la quercia sottoforma di macerato glicerico spagyrico, con 10 gocce in due dita di acqua prima dei pasti in presenza dei sintomi. Quando si soffre di ansia alternata a depressione e di insonnia, invece, oltre alla salvia è utile la melissa, da prendere come quintessenza spagyrica con 3 gocce direttamente sulla lingua lontano dai pasti e 3 gocce in aggiunta al bisogno per tutto il periodo in cui si manifestano i problemi.

Soprattutto in caso di menopausa precoce per prevenire l’osteoporosi è ottimo l’equiseto, che rinforza lo scheletro. Va utilizzato in macerato glicerico: ne vanno prese 20 gocce in due dita d’aqua tre volte al giorno prima dei pasti per cicli di un mese quattro volte all’anno.

Photo credit: HealthHomeHappy.com su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>