Dire bugie fa venire depressione e mal di testa

di Mariella Commenta

dire-bugie-depressione-male-testa

Mentire fa male alla salute, lo dice uno studio americano, dire bugie fa venire depressione e mal di testa, e non solo. Ce lo hanno insegnato le nostre mamme quando eravamo piccolini, le nostre maestre e tutto il parentado, portandoci ad esempio la favola del celeberrimo Pinocchio.

Se al burattino creato da Collodi si allungava il naso, negli essere umani sono altre le conseguenze di dire bugie, questo è quanto spiega una ricerca coordinata dalla dottoressa Anita Kelly dell’University of NotreDame dell’indiana. Lo studio è stato presentato alla convention dell’American Psychological Association a Orlando in Florida.

A volte si costruisce una vita sulle bugie, e non è raro che il bugiardo di professione non ricordi neppure quel che ha raccontato. Ebbene, i signori che della menzogna ne hanno fatto uno stile di vita, sono avvertiti. Dire bugie nuoce gravemente alla salute, ci si ammala con frequenza a differenza di altri che sono sinceri. E non c’è differenza fra sesso, età e condizione sociale

La dottoressa Anita Kelly ed il suo team, infatti, hanno scoperto come le bugie possano far male alla salute, coinvolgendo nello studio 110 persone comprese in una fascia di età fra i 18 e i 71 anni. Il metodo utilizzato è il classico test della macchina della verità, la stessa utilizzata dall’FBI, per intenderci.

I volontari della ricerca si sono sottoposti al monitoraggio per circa due mesi e mezzo, e sono stati divisi in due gruppi. Al primo è stato raccomandato di non raccontare mai bugie, scegliendo di omettere la verità, semplicemente, non rispondendo. Come sempre succede nei casi di studio, l’altro gruppo, invece, non doveva fare nulla di particolare, se non sottoporsi ai test della macchina della verità.

Terminato il periodo di osservazione, sono stati confrontati i dati ottenuti sullo stato di benessere dei partecipanti alla ricerca. Il risultato è stato molto evidente, dire bugie fa venire depressione e mal di testa. Più si mente e maggiore è il rischio di accumulare stress.

Tutto accertato dagli psicologi che hanno constatato di come le persone vivevano meglio essendo sinceri, un minor numero di bugie, corrispondeva a migliori condizioni di salute. In conclusione, dire bugie fa venire la depressione e il mal di testa, e non è ancora finita, si infiamma anche la gola. Inoltre, mentire influisce sulla psiche, tensione e malumore accompagnano chi mente.

Gervaso diceva che ‘le verità che tolgono la speranza è meglio tacerle’, ma si dice anche che è ‘meglio un brutta verità che una bella bugia’.

Photo credit: jepoirrier su Flickr