Fare sesso al mattino migliora la salute e mette buonumore

di Mariella Commenta

Risvegliarsi al mattino con l’aroma del caffè, è un buon inizio, ma c’è di meglio, fare sesso al mattino migliora la salute e mette buonumore. Lo dicono in tanti, lo abbiamo scoperto da soli e lo conferma una ricerca made in Usa, dunque, è accertato, non c’è miglior modo di cominciare la giornata.

Un risveglio hot sotto le lenzuola con il partner, ci predispone meglio ad affrontare la giornata piena di impegni che ci attende. Oltre a renderci più ottimisti, fare sesso al mattino aumenta anche le difese immunitarie e pare funzionare meglio di un vaccino antinfluenzale, riduce al minimo la possibilità di prendersi un raffreddore o l’influenza.

E non è ancora finita, fare sesso al mattino migliora l’aspetto dei capelli, della pelle e delle unghie. Quindi, non è solo questione di iniziare la giornata con il sorriso sulle labbra, ma anche di salute con una puntatina all’aspetto estetico.

Ci sono svariati motivi per cui fare sesso fa bene, innanzitutto fa vivere più a lungo, il sesso orale combatte la depressione e, farlo due volte alla settimana, riduce gli attacchi cardiaci. Insomma, chi più ne ha, più ne metta, ci sono mille e un motivo per pensare che far l’amore sia salutare, oltre che piacevole, ca va sans dire.

Se ancora ci fossero dei dubbi in proposito, basterà informarsi sui risultati di una ricerca condotta negli Stati Uniti da Debby Herbenick, scienziata del Kinsey Institute nonchè autrice del libro ‘Perchè ci si sente bene’. Secondo la ricercatrice, fare sesso al mattino rilascia ossitocina, l’ormone che ha la capacità di unire la coppia per l’intera giornata.

La scienzata e scrittrice Debby Herbenick aggiunge qualche spiegazione sui risultati della ricerca:

Il sesso di mattina può rafforzare il sistema immunitario per tutto il giorno, migliorando i livelli di IgA, un anticorpo che protegge contro le infezioni.

Quanto alla prevenzione di influenza e raffreddori, continua a spiegare la scienziata, fare sesso al mattino consente il rilascio di sostanze chimiche che aumentano i livelli di estrogeni, che migliorano anche la qualità dei capelli.

Prima degli americani, era stato uno studio della Queens University di Belfast a stabilire quanto fosse salutare fare sesso almeno tre volte a settimana per dimezzare i rischi di infarto o ictus. Ma c’è ancora altro, questa volta sono i maschietti a beneficiarne in salute. Uno studio che arriva dalla Nottingham University, sancisce che gli uomini con una vita sessuale regolare, hanno minori rischi di sviluppare il cancro alla prostata intorno ai 50 anni.

Photo credit: xX_love_Xx su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>