Le donne insoddisfatte del sesso rischiano la salute del cuore

di Mariella Commenta

Cuore e sesso sono strettamente correlati, tanto che le donne insoddisfatte del sesso, rischiano la salute del cuore. Questa volta non c’entra nulla l’uomo che ci sfugge o l’amore perduto, anche se lui è comunque colui che dovrebbe fungere da salva vita, al pari dei farmaci che aiutano i malati di cuore.

Parliamo di problemi di cuore, ma questa volta parliamo dell’organo che ci consente di vivere. Le donne insoddisfatte dal sesso sono esposte ad un maggior rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, ipertensione e diabete, un problema che si pone sia prima che dopo la menopausa.

Dunque, il sesso, oltre che essere una delle cause di crisi della coppia, entra prepontentemente nella categorie delle cose che vanno fatto come prevenzione delle malattie cardiache.

In questi ultimi mesi sono state condotte alcune indagini sul sesso fra uomo e donna, i risultati erano stati piuttosto imbarazzanti. L’oggetto era stabilire quanti fossero i rapporti sessuali fra uomo e donna nell’arco di una settimana. Gli uomini italiani erano solo al decimo posto della classifica. Per distruggere definitivamente il macho italiano, era poi arrivato un altro sondaggio che voleva indagare sulla soddisfazione sessuale femminile.

Ebbene, dalle 938 interviste rivolte a donne di età compresa fra i 20 e i 55 anni, è risultato che le performance sessuali del partner sono in netto calo. Ben sette italiani su dieci si meritano una sonora bocciatura, le donne sono insoddisfatte del sesso.

Proprio l’insoddisfazione sessuale femminile è stato l’argomento caldo di cui si è discusso a Lecce in occasione del decimo Congresso della Societò Italiana di andrologia e medicina della sessualità (Siams). È stata la dottoressa Katherine Esposito, docente di Endocrinologia, diabetologia e malattie del metabolismo alla Seconda Università di Napoli, a darne spiegazioni approfondite.

Il sesso fa bene alla salute, lo dimostrano numero studi, da quello che sancisce che il sesso orale fa bene alla depressione, fare sesso due volte a settimana fa bene al cuore e, infine, il sesso fa vivere più a lungo. Ce n’è abbastanza per pensare che il sesso non sia una pura soffisfazione fisica, c’è ben altro.

La disfunzione erettile maschile è di facile definizione, quella femminile passa per una serie di domini che sono piùttosto complessi: il dominio dell’eccitazione, dell’orgasmo, del desiderio e del dolore. In conclusione, gli esperti sottolineano che la soddisfazione sessuale è un insieme di fattori endocrini, psicologici e ormonali.

Per giungere a queste conclusioni, sono state rivolte 19 domande poste da un questionario nato per studiare quanto le donne fossero soddisfatte del sesso. Ed ecco la conclusione stilata dalla Siams dopo aver valutato i risultati:

Se è ormai acclarato che la disfunzione erettile maschile può essere campanello d’allarme per le malattie a carico dell’apparato coronarico, altrettanto vero pare essere che deficit nella sessualità femminile possono esser spia di qualcosa che non va in altri comparti dell’organismo.

Photo credit: Fushion-Elc su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>