Mangiare troppa carne può causare asma e allergie

di Mariella Commenta

Sono in molti a sconsigliare di mangiare troppa carne, fra le tante controindicazioni anche quella che potrebbe causare asma e allergie. Lo dicono gli esperti di tutto il mondo, una dieta deve essere equilibrata, la giusta dose di carboidrati, proteine, molto pesce e poca carne.

Il Nutrition Journal, ha recentemente pubblicato il risultato degli studi condotti dai ricercatori australiani della University of Western Sydney. Mangiare troppa carne può causare asma e allergie, così come consumare troppi grassi saturi. C’è un collegamento fra il consumo eccessivo di questi alimenti e il rischio di sviluppare l’asma e allergie.

Nello studio il dottor Richard Rosenkranz, insieme ad alcuni colleghi, ha coinvolto 156 mila persone, fra uomini e donne. Hanno analizzato lo stile di vita e la dieta che ognuno di loro seguiva quotidianamente. Il primo dato evidente è stata la diversa reazione fra uomini e donne.

I ricercatori hanno fatto seguire ai volontari diete diverse fra loro, due alimentazioni differente fra maschi e femmine. Agli uomini: carne rossa o formaggio; frutta o verdura; pollame o pesce; cereali o alcol. Alle femmine: carne rossa; frutta o verdura; pollame o pesce; cereali o alcol; pane integrale o formaggio.

I risultati sono stati subito evidenti, il maggior consumo di carne e alimenti ricchi di grassi saturi ha fatto aumentare dal 10 al 25 per cento il rischio di sviluppare l’asma o rinite allergica. Ci sono state reazioni diverse, abbiamo detto, fra uomini e donne. Quando si trattava di carne era direttamente collegata al consumo di carne, nel caso dei formaggi, il rischio era maggiore per gli uomini. Curiosamente, per le donne aveva un effetto protettivo insieme al pane integrale.

In entrambi i sessi, però, possono causare asma e allergie sia il pollame che il pesce, come spiega il dottor Richard Rosenkranz:

Osservando le analisi per entrambi i sessi le diete in genere ad alto contenuto di carne, in particolare le diete caratterizzate da un maggiore consumo di pollame, pesce e carni rosse e lavorate nelle femmine, e le diete caratterizzate da una maggiore quantità di carne rossa, carni lavorate, e il consumo di formaggio nei maschi, sembrano essere fattori di rischio diagnosi per AS e AS/HF in questa popolazione.

Photo credit: senormateo su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>