Rebounding, rimbalzare per tonificare gambe, glutei e addominali

di Redazione Commenta

Spread the love

È il momento di saltare, anzi di rimbalzare con il rebounding per tonificare gambe, glutei e addominali. Perchè l’allenamento basato su rimbalzi, pur non essendo una novità nel mondo del fitness, ha raggiunto una popolarità mai conosciuta prima, monopolizzando i palchi dell’ultima rassegna di Riminiwellness.

Il rebounding si esegue su speciali pedane elastiche o indossando speciali stivaletti a molla, in gruppo nelle palestre o da soli all’aria aperta, a piedi nudi o con le scarpe, rimbalzare è un’attività che regala divertimento, tono muscolare e anche benessere.

Rimbalzare su un tappeto elastico ad hoc, a casa propria, dopo una giornata di lavoro, ha straordinarie potenzialità antistress. La nuova frontiera del rebounding, è una pratica fai da te da considerare come un’attività motoria dolce, piacevole e per nulla acrobatica. Eseguendo una sequenza di rimbalzi anche appena accennati, a piedi nudi o solo con le calze antiscivolo, ci si lascia andare a poco a poco, scaricando tutte le tensioni accumulate durante la giornata.

Occorre però fare attenzione agli attrezzi per praticare il rebounding: i tappeti elastici con cui i bambini giocano in giardino non sono adatti per gli esercizi a casa, ne serve uno studiato per avere la migliore risposta elastica, assorbire gli impatti ed evitare traumi. Fra le proposte più nuove di esercizi rebouding ce n’è una che si inserisce nel filone danza, di assoluta tendenza in palestra. Il programma di gruppo di chiama Hot dance jump.

Il movimento del rimbalzare (rebounding) esercita un’azione benefica sull’intero orgamismo e stimola tutte le cellule del corpo con un mix di tre forze a cui si è sottoposti mentre si rimbalza: la forza di gravità, l’accelerazione e la decelerazione.

  • I muscoli si tonificano. La sollecitazione, infatti, coinvolge gambe, addominali, glutei, cosce ma anche le fibre muscolari non coinvolte nel rimbalzo.
    • Saltare è un esercizio aerobico che, oltre alla resistenza, sviluppa l’equilibrio, la stabilità, la coordinazione e la consapevolezza corporea.
    • La circolazione e il drenaggio linfatico sono stimolati dalle forze di accelerazione e decelerazione subito dal corpo. Il lavoro riduce i ristagni di liquidi, previene la cellulite, elimina scorie e tossine.
    • L’azione antistress è garantita. L’esercizio diverte, scioglie le tensioni, migliora il tono dell’umore e regala una sensazione di benessere.

    Photo credit: sevilla leowinata su Flickr

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>