Estate 2012, i consigli per la pedicure

di Mariella Commenta

I piedi in estate sono in prima linea, la pedicure è essenziale per dar loro un aspetto gradevole e ordinato, ci sono alcuni consigli per la pedicure, semplici da seguire che potrete tranquillamente fare a casa. Le dita dei piedi sono costantemente esposte, con il caldo si indossano sandali, il piede suda più facilmente con le temperature estive, polvere, sabbia e quant’altro, sono tutti elementi che ne compromettono l’aspetto.

Maggiormente esposte sono le unghie, si rovinano più facilmente, in genere, con la bella stagione si tende ad abbellire le unghie con uno smalto colorato, bisogna però fare attenzione ai prodotti che si utilizzano, a volte contengono elementi come vitamine o sostanze nutritive in apparenza miracolosi che, con la complicità degli agenti atmosferici, le danneggiano, piuttosto che curarle. I consigli per una buona pedicure è di preferire prodotti della stessa marca.

La finalità della scelta non è dovuta ad una sottile operazione di commercializzazione del prodotto, molto più semplicemente ogni marca crea dei prodotti per la pedicure che, se applicati insieme, portano ad ottenere degli ottimi risultati che potrebbero non esserci se ci si rivolge a marche differenti.

Per avere delle unghie sempre sane, anche in questa estate 2012, ricordatevi che per togliere lo smalto e sostituirlo con un nuovo colore, sarebbe meglio evitare il classico acetone. Può succedere che rimuovendo lo smalto con le soluzioni che contengono oli essenziali, ci si ritrovi con le unghie macchiate che si fa fatica a togliere. Per non sottoporre le unghie a stress, meglio utilizzare una soluzione composta da alcol e acqua. Le unghie resteranno in forma più a lungo, anche senza il colore.

Non è da sottovalutare l’importanza di un acceleratore di asciugatura dello smalto. L’abitudine più frequente è quella di passarlo due volte per mantenerlo più a lungo e dare un colore più deciso. Esistono in commercio prodotti che permettono di asciugare più rapidamente lo smalto con il compito di non far creare bollicine o che la polvere si depositi sulle unghie rovinando l’aspetto uniforme.

Fra le cose da imparare per una ottima pedicure, risulta essere molto utile anche il top coat, che promette di proteggere, lucidare e asciugare l’unghia, il vantaggio è che si può applicare anche a distanza di giorni. In questo caso i pareri sono discordi, mentre alcuni pensano che si dovrebbe applicare dopo 2 giorni, altri consigliamo di farlo dopo una settimana o giù di lì. Dipende molto dalla qualità della smalto, in entrambi i casi, uno strato sottile darà allo smalto non fresco un aspetto brillante.

Non bisogna dimenticare che la bellezza dei piedi non è tutta nelle unghie, lo stesso piede deve essere impeccabile, quindi, eliminiamo i calli che si formano anche indossando scarpe sbagliate, usiamo una pietra pomice per i talloni dopo aver fatto un pediluvio e ricordiamoci che anche i piedi hanno bisogno di essere idratati e nutriti con una crema apposita per loro.

Photo credit: ebemobile su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>