Sasha Kennedy, ossessionata dall’acqua, beve 25 litri al giorno

di Mariella Commenta

Bere acqua fa bene, questo lo sappiamo, bere molta acqua è di solito vista come una sana abitudine. La quantità giusta, consigliano gli esperti, è di un litro e mezzo, meglio ancora due. Succede però che qualcuno decida di aumentare la dose giornaliera, è più o meno quello che fa una giovane mamma inglese, ossessionata dall’acqua dopo la gravidanza, beve 25 litri al giorno.

Per Sasha Kennedy, così si chiama la ragazza, 26 anni, è diventata una vera e propria dipendenza che la spinge a bere in modo eccessivo, ovunque vada porta gandi bottiglie d’acqua, e raramente dorme più di un’ora a notte senza svegliarsi per un drink. Ovviamente, vista l’enorme quantità ingurgitata, è costretta anche ad andare in bagno fino a 40 volte al giorno, la ragazza ha confessato di essere stata costretta a lasciare molti lavori a causa della mancanza di qualità delle acque nei vari luoghi di lavoro.

Sebbene il suo apporto di acqua giornaliero superi in abbondanza la quantità raccomandate dagli esperti, la ragazza dice di essersi fatta controllare dai medici che non le hanno riscontrato alcun grave problema di salute. Le complicazioni sono svariate, dall’incontinenza urinaria, e non potrebbe essere altrimenti, alle malattie cardiache, ai problemi renali. I pazienti possono anche soffrire di intossicazione da acqua potenzialmente fatale quando l’equilibrio degli elettroliti nel cervello si interrompe.

La cura di questa ossessione dell’acqua, consiste nella drastica riduzione di acqua e somministrazione di alcuni farmaci. Sasha Kennedy ha raccontato che chiunque la conosca, si meraviglia di quanto riesca a bere. La sensazione di arsura è continua, e la costringe a dover sorseggiare liquidi. Il sonno più lungo e continuato che è riuscita a fare è stato di un’ora e 15 minuti, troppo impegnata a bere e ad andare in bagno.

Sasha Kennedy è madre a tempo pieno di due figli piccolissimi, la sua abitudine ad eccedere nel bere, è iniziata quando aveva solo due anni. I suoi genitori, preoccupati, la sottoponevano a frequenti controlli medici, dai quali non risultava niente di anomalo. A sei anni i genitori le lasciavano accanto al letto una brocca di acqua che, regolarmente, svuotava. Oggi, fatti i dovuti conti, beve 25 litri di acqua, pari a 100 bicchieri.

Photo credit: mike_w40 su Flickr

Fonte: dailymail.co.uk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>