Dieta acidificante per combattere la cellulite

di Braganti Commenta

A causare la cellulite non sarebbe come pensato fino a questo momento l’insufficienza del sistema venoso ma il tessuto adiposo la causa principale della comparsa di questo fastidioso inestetismo; questa notizia è stata comunicata in occasione del convegno nazionale della società taliana di medicina estetica in corso a Roma. Una scoperta che potrebbe cambiare anche radicalmente le cure per tutti gli italiani, circa 24 milioni che ne soffrono; ricordiamo infatti che proprio la pelle a buccia d’arancia è tra gli inestetismi più diffusi, è ben poco tollerata e colpisce anche le persone magre. Spesso nel nostro blog abbiamo parlato di rimedi come massaggi, creme ad hoc ed anche diete per poterla attenuare e, pare che proprio un regime alimentare particolare sia in grado di aiutarci a rendere la cellulite meno evidente.

Il dott. Emanuele Bartoletti, Segretario della Società italiana di Medicina estetica speiga

Fino ad oggi si è considerata l’insufficienza venosa come principale causa, ma molte nuove ricerche italiane e internazionali dimostrano che è invece il tessuto adiposo, che agisce come un organo endocrino, a infiammare i tessuti e innescare le trasformazioni della pelle a buccia di arancia

Questa infiammazione potrebbe essere attenuata grazie ad una dieta mirata, a base di cibi “acidi” e “alcalini”; quindi questa particolare dieta potrebbe essere la nuova soluzione contro la cellulite come spiega il Dott. Pier Antonio Bacci, professore di Medicina estetica presso l’Università di Siena

Gli adipociti innescano uno stato infiammatorio a cui si associa un processo di acidificazione dei tessuti. La ‘dieta acidificante’ si basa su alimenti alcalini, come frutta, verdura e legumi, che aumentano il pH dei cibi e diminuiscono lo stato infiammatorio del tessuto coinvolto

Che ne dite: potremmo provare e vedere se agendo in maniera diversa i cuscinetti si attenueranno o meno.

Photo Credits| highlimitzz su Flickr

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>