La dieta per eliminare la cellulite addominale

di Mariella Commenta

Ci sono casi in cui la pancia tende a gonfiarsi soprattutto verso sera, è come se si accumulassero gas e scarti metabolici che, non venendo adeguatamente smaltiti, a fine giornata creano pesantezza nell’area centrale del corpo. Spesso la pancia gonfia è aggravata da un affaticamento dei reni che, non riuscendo a filtrare al meglio le tossine liquide, le accumulano sotto forma di ritenzione idrica che appesantisce, oltre alla pancia, anche i fianchi, glutei e cosce, in un solo nome cellulite addominale.

I cibi da eliminare, per almeno due settimane, per contrastare la cellulite addominale, sono quelli raffinati, in particolare lo zucchero bianco e tutti i cibi che lo contengono, le farine bianche e il riso sbiancato. Sostituiscili con equivalenti integrali e il miele. Ogni giorno consuma 1-2 porzioni di avena, segale e orzo biologici, depurano il tratto digerente con un ottimo effetto sgonfiante. I cereali grezzi sono perfetti a colazione o nelle zuppe.

Per 7-15 giorni mangia prima dei pasti un’insalata mista con rucola (diuretica e digestiva), ravanelli (depurativi e stimolanti del fegato), e lattuga, sedano e songino che hanno azione rinfrescante, digestiva e rimineralizzante, ricca di potassio, ferro e fosforo. Puoi condirla con un cucchiaio di olio extravergine di oliva con 6 mandorle sbriciolate e il succo di un limone. La ricca presenza di fibre è utile per placare il senso di fame.

Per sgonfiare i tessuti, come spuntino o merenda, prepara un succo composto da un frullato di pera, banane, mescolando poi col centrifugato ottenuto da quattro gambi di sedano, ricco di vitamine antiossidanti che tonificano i tessuti. Si assume una volta al giorno lontano dai pasti, meglio se dopo un bicchiere di acqua naturale. Se vuoi, puoi anche sostituire un pasto con questo frullato abbinandolo con una fetta di pane ai semi di lino.

Per un’azione sgonfiante e drenante, la sera prima di andare a letto, bevi una tisana che preparerai con 40 g di anice e 40 di melissa. Metti in infusione in una tazza di acqua, filtra e bevi, per dolcificare usa un cucchiaino di miele di tarassaco (tonifica il fegato) o di succo di acero (stimola reni e diuresi).

Photo credit: suizilla su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>