Anticoncezionale, il futuro è la pillola naturale all’estradolio

di Redazione Commenta

Spread the love

Per molti anni le donne hanno atteso che arrivasse la piccola anticoncezionale naturale con estradiolo, vale a dire l’ormone identico a quello prodotto dall’ovaio che l’organismo femminile riconosce come proprio. Con l’estradiolo il controllo del ciclo non è perfetto, bisognava dunque trovare il progestinico giusto che valorizzasse le qualità dell’estradiolo che garantisse la contraccezione e il controllo del ciclo. Le ricerche hanno riportato buoni frutti ed ancora se ne discute.

È, infatti, stata argomento di discussione al 15mo World Congress of Gynecological Endocrinology (ISGE) che si è tenuto a Firenze. In particolare si è cercato di capire le potenzialità, i vantaggi e le eventuali problematiche delle pillole con estradiolo naturale. La professoressa Chiara Benedetto, professore ordinario e direttore del Dipartimento di Discipline Ginecologiche e Ostetriche dell’Università di Torino, spiega i vantaggi di essere riusciti a produrre un contraccettivo che sia meno dannoso, si parla quindi già di futuro diverso per la pillola anticoncezionale.

Ci sono precauzioni e controindicazioni, come per qualsiasi medicinale si assuma, delle quali bisogna essere a conoscenza nel momento in cui la pillola all’estradiolo viene prescritta. Se il ginecologo riuscirà a spiegare con semplicità quali sono, anche lo “spotting” non sarà più considerato un fastidio. É importante che la donna sia informata che una perdita di sangue fra un ciclo e l’altro, potrebbe non essere un pericolo, ma un evento naturale.

La professoressa Franca Fruzzetti, medico di Ostetricia e Ginecologia all’Ospedale Santa Chiara di Pisa è favorevole all’utilizzo della pillola all’estradiolo e vuole sottolineare l’importanza di una prescrizione con un’adeguata spiegazione per fugare ogni eventuale dubbio. Per questo è importante che il ginecologo sia chiaro nelle spiegazioni del caso:

“L’introduzione del basso dosaggio ha portato i ginecologi a dare un’attenzione maggiore a quello che viene prescritto, quindi anche a dare un’informazione adeguata. Credo che oggi la prescrizione senza parole non esista più”.

Fra i vantaggi della pillola naturale all’estradolio anche la riduzione dei dolori mestruali molto forti (dismenorrea), l’anemia da carenza di ferro, la riduzione del sanguinamento e dei giorni di mestruazione, ed è anche efficace contro i sintomi della menopausa precoce.

Photo credit: Getty Imaages

Fonte: Agi Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>