Dimagrire velocemente: è possibile?

di Mariella Commenta

È il sogno di chiunque abbia qualche chilo di troppo, dimagrire velocemente, perdere quel peso accumulato durante l’inverno, dopo le grandi abbuffate delle feste, o perchè ci si rilassa durante le vacanze, per l’arrivo della menopausa che un po’ scompensa, o anche per motivi ben più gravi che non dipendono dalla nostra volontà. Allora si fantastica sullo smaltire quell’eccesso e perchè no, senza neanche troppi sacrifici.

Ci sono diete dimagranti che promettono miracoli, anche due tre chili in una settimana, dieci giorni, con regimi alimentari drastici che non superano le 800 calorie al giorno, come la dieta proteica. Assumendo così poche calorie si dimagrisce necessariamente, ma sarebbe più corretto dire che si deperisce, perdendo anche tonicità dei muscoli, con il risultato che la massa grassa rimarrà inalterata ed il fisico non avrà certo un aspetto migliore.

È sconsigliato perdere chili velocemente, le prime conseguenze visibili sono la pelle che diventa flaccida ed i muscoli che spariscono. Quasi sempre, poi, i chili persi si riacquistano e non è detto che non se ne accumulino degli altri. É molto dannoso per la salute perdere in una settimana tanti chili, un calo minore ma costante, riuscirà a restituire un fisico snello che rimane nel tempo.

Una delle strategie per dimagrire, ad esempio, è mangiare poco ma lentamente, sedendosi a tavola sapendo che stai mangiando, senza alcuna distrazione, perchè se si distoglie il pensiero, il cervello non elabora che ti stai nutrendo. Un trucco per far sembrare i pasti più abbondanti è utilizzare dei piatti piccoli, le pietanze lo riempiranno e trasmetterà l’idea che il cibo sia abbondante. Le calorie da consumare non devono essere inferiori a 1100 fino a 1200 al giorno, di meno è dannoso.

I consigli più mirati sono di privilegiare frutta, senza esagerare sapendo che contiene zucchero, eliminare soprattutto le bibite gassate, perchè aggiungno quantità elevate di carboidrati, abolire ogni tipo di dolce, consumare una quantità minima di formaggi, pane e proteine, come carni bovine e suine. In sostituzione verdure possibilmente di stagione, cotte a vapore condite con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, cibi ricchi di proteine a basso contenuto di grassi come pesce e pollo, evitare i soffritti, bere molta acqua e fare attività fisica che è di vitale importanza per smaltire i chili in eccesso.

Photo credit: xyngitoff su Flickr

Articoli correlati:
Dieta proteica pro e contro
Dieta tisanoreica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>