Caffeine Zone 2: l’app per iPhone per conoscere la giusta dose di caffeina da consumare

di Braganti Commenta

Caffeine Zone 2 è un’app per iPhone ideata per dirci quali sono i momenti migliori della giornata per bere un caffè e quando invece dovremmo evitare di berlo (ad esempio per non andare incontro ad episodi di insonnia, di eccessivo nervismo oppure perché il suo consumo in quel momento è inutile); questa applicazione è stata studiata e messa a punto da alcuni ricercatori della Penn State University.

Anche sulla base di altri studi sono giunti alla conclusione che la quantità ottimale di caffè quando si deve essere operativi è compresa tra i 200 e i 400 milligrammi; per non avere problemi con il sonno invece l’ideale è restare entro i 100 milligrammi.

Frank Ritter, coordinatore dello studio spiega:

Chi beve molto caffè in un giorno per rimanere sveglio può incontrare difficoltà ad addormentarsi. Così, il giorno dopo, per rimanere sveglio prenderà un caffè in più, andando incontro a problemi di sonno sempre maggiori

Ed ha anche aggiunto

Molte persone non capiscono come i livelli di caffeina nel sangue possano salire e scendere. È importante capire l’effetto che la caffeina può avere a diversi livelli

Caffeine Zone 2 può suggerire agli individui quindi quando è il caso di modificare le abitudini scegliendo piuttosto una bevanda decaffeinata.

Se non volete fare affidamento ad un’applicazione come questa potete attenervi alle linee guida del Dr. Michael J. Breus, uno psicologo clinico che accomanda di evitare la caffeina entro otto ore prima di coricarsi.

E’ altresì chiaro che un’applicazione come questa non deve in alcun modo sostituire dispositivi medici e/o il parere di un esperto.

Che ne pensate di un’applicazione come questa?

Via| Huffingtonpost
Via| Lifehacker

Photo Credits| Richard, enjoy my life! su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>