Cellulite: i trattamenti più efficaci per eliminarla

di Mariella Commenta

I trattamenti per eliminare la cellulite proposti dai centri estetici sono decisamente efficaci, il miglioramento è visibile a occhio nudo sia in termini di centimetri, sia per ciò che riguarda la qualità della pelle, che appare più liscia, tonica e compatta. Bisogna però sapere che non si tratta di soluzioni definitive, una volta che si sospende il trattamento, bastano pochi mesi e si è punto e a capo.

Questi sono i principali trattamenti generalmente proposti per eliminare la cellulite: il classico massaggio, il linfodrenaggio, la pressoterapia, la ionoforesi e la ginnastica passiva. Altri trattamenti più profondi vengono invece proposti dai medici estetici. Sono trattamenti più risolutivi, benchè anche questi non siano definitivi se la cellulite è a uno stadio avanzato. Nei centri di medicina estetica si possono effettuare sedute di mesoterapia, ozonoterapia, crioterapia, ultrasuoni ed elettrolipolisi. E infine ci sono i centri termali, che offrono sempre più trattamenti di carattere estetico.

Trattamenti classici anticellulite

Innanzitutto il classico massaggio, che ha lo scopo di riattivare la circolazione. Un altro trattamento è il linfodrenaggio, un massaggio manuale o prodotto dalle macchine pressoterapiche, che effettua una pressione leggera sui canali linfatici in modo da riattivarne la circolazione e favorire l’eliminazione delle tossine. La ionoforesi, invece, attraverso la corrente elettrica inietta nei tessuti ioni attivi che riattivano il metabolismo e la circolazione. La pressoterapia si basa su un’azione fisica, prodotta da una macchina, che migliora la circolazione venosa e linfatica attenuando di conseguenza la cellulite e la ritenzione idrica. Infine, la ginnastica passiva, in cui i muscoli vengono costretti a lavorare da lievi scariche di elettricità.

Trattamenti termali

Tra i trattamenti la balneoterapia (immersione totale o parziale in vasche d’acqua minerale a 36-38°) e i fanghi più comuni. Poco dopo esservi immerse in una vasca di acqua termale noterete che la vostra pelle si arrossa e si riscalda, segno che la microcircolazione è già stata attivata. I fanghi producono effetti diversi a seconda della loro composizione. Qualunque sia l’effetto viene favorito dallo stimolo a livello termico che il fango produce sulla superficie cutanea: con il caldo i principi attivi penetrano meglio e sono più efficaci. Ricordate che sia i trattamenti che le cure termali richiedono un check-up completo da parte del vostro medico.

Trattamenti medico estetici

Esistono poi trattamenti più invasivi, che devono essere eseguiti da personale specializzato. La mesoterapia consiste in una serie di iniezioni nelle zone critiche con soluzioni farmacologiche che sciolgono il grasso e i cuscinetti adiposi. L’ozonoterapia si basa sul medesimo principio ma viene iniettato l’ozono. Meno violenta è la crioterapia, basata sull’azione del freddo. L’elettrolisi, invece, sfrutta l’elettricità per riattivare la circolazione e la combustione dei grassi. Infine, gli ultrasuoni vengono utilizzati per provocare un movimento all’interno del liquido ristagnante e smuovere l’accumulo di grasso.

Photo credits: mikachenster su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>