I trattamenti dell’ ultimo minuto, per pancia piatta e gambe gonfie

di Mariella Commenta

Con l’arrivo delle feste, a Natale e a Capodanno, le occasioni mondane aumentano, e con essere il desiderio o la necessità di indossare abiti eleganti, magari scollati, leggero o fascianti. Si vorrebbe allora poter esibire una silhouette snella o almeno tonica nei punti giusti, come gambe, sottobraccia e decolleté, però, non è la migliore per mettersi a dieta nè per esagerare con l’esercizio fisico: sembra molto più invitante ritagliarsi dei momenti di tregua da trascorrere sul divano, magari in compagnia di un cibo di conforto. Ecco i trattamenti dell’ultimo minuto che ti permettono una pancia piatta per sentirti più a tuo agio in un abito aderente, o di rassodare sottobraccia e décolleté e risollevare le gambie gonfie.

Anche per le gambe, spesso stanche e appesantire a causa di scarso movimento, lunghi periodi trascorsi seduti alla scrivania e l’abitudine di indossare indumenti (come pantaloni, calze) che stringono, rallentando la circolazione ci sono soluzioni mirate.

Per sgonfiare le cosce e le gambe
In questa stagione è frequente avere spesso le gambe gonfie e affaticate; due volte a settimana o la sera prima di un’occasione durante la quale vuoi sentirti più leggera, prova il bagno e l’impacco sgonfiati.

Bagno drenante per riattivare la circolazione

  • Fai così: riempi per metà la vasca con acqua calda (ma non troppo) e versaci mezzo bicchiere di latte in cui avrai disciolto 4 gocce di olio essenziale di finocchio, 4 di rosmarino, 4 di cipresso, 2 di ginepro o 2 cucchiai di estratto fluido di centella asiatica. Immergiti nell’acqua per 15 minuti, poi esci dalla vasca e tamponati con un asciugamano.
  • Cosa ottieni: oltre a riscaldarti e rilassarti, il bagno sfrutta le proprietà di oli dall’efficace azione anticellulite (gineptro), bruciagrassi (rosmarino), vasoprotettiva (cipresso) e drenante (finocchio); l’estratto di centella asiatica tonifica i capillari, migliorando la microcircolazione.
  • Fasciatura per migliorare la circolazione
    Dopo il bagno prova gli impacchi con il decotto di foglie di vite rossa, uno dei rimedi più efficaci per migliorare la circolazione delle gambe.

  • Fai così: fai bollire 10 g di foglie triturate di vite rossa in 100 ml di acqua bollente, lascia raffreddare, filtra e con il decotto imbevi delle fasce e avvolgile 20-30 minuti sulle zone interessate.
  • I risultati: la vite rossa contiene sostanze tra le più indicate per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, contrastando edemi e fragilità capillare all’origine delle gambe gonfie e stanche.
  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>