Le ricette del benessere, fusilli ai tre colori contro l’acidità, primo piatto da 297 kcal a porzione

di Mariella Commenta

Un piatto ricco di nutrienti che placano l’acidità di stomaco e prevengono la gastrite, sono questi i vantaggi per chi decide di provare la ricetta che vi proponiamo, i fusilli ai tre colori contro l’acidità. Puoi condirlo anche con un trito di rucola mescolato a ricotta. Rispetto alla ricetta tradizionale, che prevede l’uso di panna da cucina di latte vaccino risparmi oltre 100 kcal a porzione, quella che vi proponiamo ne ha solo 297 a porzione. Le quantità proposte sono sufficienti per due persone, facile da preparare, ed è pronta in neanche venticinque minuti.

I fusilli ai tre colori sono adatti per controllare la gastrite e la colite, ed a contrastare il sovrappeso, da gustare a pranzo o a cena, può essere abbinato sia al pesce che al pollo, oltre alle verdure cotte. A fine pasto potrete gustare una tisana digestiva da preparare con 1 c. di malva in 1 tazza di acqua calda per 5 minuti.

Ricetta fusilli ai tre colori – primo piatto 297 kcal a porzione

Ingredienti per due persone
– 160 g di fusilli tricolore
– 1 presa di cumino
– 1 ciuffo di basilico o di origano
– 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
– sale marino integrale e zenzero in polvere q.b.

Preparazione
Fai cuocere la pasta in acqua in ebollizione leggermente salata, quindi scolala al dente, versandola poi in un tegame con l’olio caldo, il cumino e lo zenzero. Fai saltare la pasta su fuoco vivace per 3 minuti, mescolando, poi spolverizzala con il basilico spezzettato o con l’origano e servi subito in tavola.

Un consiglio per l’acquisto
Se non trovi la pasta tricolore, utilizza una seplice pasta verde agli spinaci (più facile da reperire in commercio, si trova in qualsiasi supermercato).

Un tocco in più
A piacere, puoi arricchire i fusilli ai tre colori con purea di carote oppure di zucca.

Ti fa bene perchè
Assorbe gli acidi della digestione prodotto in eccesso. Ecco quindi un primo piatto che previene i bruciori di stomaco e la gastrite. E ha anche un ottimo effetto saziante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>