Obiettivo benessere, pesce al forno disinfiammante, ricetta secondo piatto da 315 kcal a porzione

di Mariella Commenta

 Siamo quel che mangiamo, ed è vero, bisogna imparare a mangiare correttamente, senza togliersi il gusto della buona tavola, se si vuole si può, basta un pizzico di buona volontà, predisporsi a preparare un piatto in casa, anche se c’è poco tempo a disposizione, per la nostra salute si può anche fare. La ricetta del pesce al forno disinfiammante che vi proponiamo è un piatto digeribile, fonte di proteine nobile, di fibre disintossicanti e di preziosi Omega 3 che contrastano le infiammazioni.

Il pesce al forno disinfiammante fa bene per prevenire la prostatite, il sovrappeso e per chi soffre di ipercolesterolemia, Secondo l’Università della California, a San Francisco, questi benefici acidi grassi sono in grado di proteggere dal cancro alla prostata, ma anche dalla prostatite. Per vincere stati infiammatori e tumore sono molto utili anche gli Omega 3 dell’olio di lino, ma quelli del pesce sono più efficaci. Se ti piace, puoi spolverizzare il pesce disinfiammante con una presa di semi di cumino macinati.

In abbinamento puoi mangiare pane, pasta o riso semintegrali, verdure cotte e crude. A fine pasto prepara una tisana con 1 c.di ortica in 1 tazza di acqua calda per 5 minuti.

Ricetta Pesce al forno disinfiammante – 315 kcal a porzione

Ingredienti per 2 persone
– 350 g. di filetti di pesce del tipo preferito (nasello, merluzzo, baccalà ammollato)
– 2 carote medie; 3 zucchine piccole e sode; 1 porro; 1 limone bio
– 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
– zenzero e sale marino integrale

Preparazione
– Lava e asciuga i filetti di pesce e mettili in una teglia unta con un cucchiaio di olio. Fai rosolare sul fuoco, poi termina la cottura in forno a 170° (circa 10-15 minuti.
– Taglia a julienne le verdure e falle insaporire in un tegame antiaderente con l’olio rimasto e lo zenzero a fettine, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.
– Porta il pesce in tavola disposto su uno strato delle verdure e julienne appena preparate, guarnisci con fettine di limone bio e spolverizza con la buccia del limone grattugiata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>