Ginnastica fai da te: gli esercizi per rassodare le braccia, gli allenamenti da fare a casa per la parte posteriore delle braccia

di Mariella Commenta

 Ci si preoccupa molto di eliminare la cellulite, di avere l’ interno cosce tonico, addominali scolpiti e glutei ben torniti, dimenticando che una parte molto importante del nostro corpo: le braccia, averle toniche e sode, evitando che con il movimento ci siano antiestetici dondolii di braccia atoniche è sicuramente sintomo che ci si prende cura del proprio corpo, soprattutto in estate, ma anche d’ inverno per le assidue della piscina.

Non pensate che sia solo un problema di età avere le braccia rilassate, a volte succede anche a chi segue delle diete dimagranti molto rigide, i chili si perdono ma bisogna correre ai ripari per riprendere le forme. Ecco un paio di esercizi da svolgere a casa specifici per le braccia, basterà munirsi di una sedia e di due bottigliette d’ acqua minerale piene, in mancanza di manubri a portata di mano.

Ecco il programma di allenamento da fare a casa.

DONNE
Settimane 1-2: 6 serie 2 volte
Settimane 3-4: 10 serie 2 volte
Settimane 5-6: 6 serie 3 volte
Settimane 7-8: 10 serie 3 volte
Settimane 9-10: 8 serie 4 volte

UOMINI
Settimane 1-2: 8 serie 2 volte
Settimane 3-4: 12 serie 2 volte
Settimane 5-6: 8 serie 3 volte
Settimane 7-8: 12 serie 3 volte
Settimane 9-10: 10 serie 4 volte

Ginnastica fai da te: esercizio 1 per rassodare le braccia (muscoli usati tricipiti)

1. Con le braccia lungo il corpo, afferrare un paio di manubri, poi sedersi sul bordo di una sedie con i piedi completamente appoggiati a terra, allargati alla stessa larghezza.

2. Mantenere la schiena piatta e gli addominali contratti e inclinare il busto in avanti. Testa in linea con la colonna, braccia che scendono lungo il corpo.

3. Assicurati che il bacino e le spalle siano rivolti in avanti, quindi sollevare i pesi in direzione delle spalle, flettendo indietro i gomiti, ma mantenendo l’ avambraccio parallelo al pavimento. Mantenere la parte superiore delle braccia aderente al busto e i polsi dritti. Inspirare.

4. Espirando, estendere le braccia all’ indietro e mantenere la parte alta delle braccia aderente al corpo e i gomiti alti. Mantenere la posizione per qualche secondo e poi, inspirando, riportare i manubri alle spalle.

Ginnastica fai da te: esercizio 2 per rassodare le braccia (muscoli usati tricipiti)

1. Supini, braccia lungo il corpo, gambe piegate e divaricate alla larghezza del bacino. Mantenere la testa in linea con la colonna e contrarre gli addominali.

2. Afferrare una barra con i palmi e una larghezza leggermente inferiore a quella della spalla. Espirando, portare la barra verso l’ alto distendendo le braccia.

3. Inspirando, portare lentamente la barra verso la fronte, piegando i gomiti e spingendo con le nocche. Mantenere i posi dritti. Mantenere la posizione per qualche secondo e poi, espirando, distendere le braccia. Mantenere i gomiti verticali e la schiena piatta. (evitare di formare un arco nella zona lombare).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>