Ginnastica fai da te: l’ obiettivo è la pancia piatta, esercizi addominali, l’ allenamento da fare a casa

di Mariella Commenta

Gli esercizi per gli addominali da fare a terra sono molto efficaci, quelli che vi proponiamo sono specifici, da eseguire senza scarpe, lavorano su tutti gli addominali, sia alti che bassi obliqui, molto adatti a definire l’ addome e ad appiattire la pancia. La costanza nell’ eseguire la ginnastica almeno 10/15 minuti al giorno la fa da padrona sui risultati che si voglio ottenere. Gli esercizi addominali vanno ripetuti almeno 8 volte e dovranno essere seguiti da almeno 5 minuti di stretching che vi abbiamo già indicato ma che ripetiamo per completare il post.

Ginnastica fai da te: Esercizi addominali – Cavatappi
Supine, braccia lungo il corpo, gambe tese verso il soffitto e unite. Disegnare un cerchio con i piedi, le gambe e le anche, con un movimento lento: portare prima le gambe verso un lato (staccando lievemente dal suolo il gluteo opposto), poi nella direzione della testa, quindi verso l’ altro lato (sollevando analogamente il gluteo opposto dal pavimento) e cos’ via.

Ginnastica fai da te: Esercizi addominali – Crunch con torsione
Supine, gambe piegate, piedi in appoggio a terra, mani dietro alla nuca. Sollevare le spalle ed estendere la gamba sinistra verso l’ alto, portando la spalla destra il più possibile vicina al ginocchio opposto. Cambio lato.

Ginnastica fai da te: Esercizi addominali – Stacchi del punto vita
Sdraiate sul fianco destro, gambe tese e unite, braccio sinistro, in modo che la mano arrivi al fianco destro, sotto al punto vita. Con un movimento piccolissimo, in cui la contrazione è resa più percepibile dal contatto della mano, staccare ripetutamente la zona della vita dal suolo, mantenendo appoggiati il bacino e le costole. Ripetere dall’ altro lato.

Ginnastica fai da te: Esercizio stretching finale
A piedi nudi inginocchiarsi e appoggiare i glutei contro i talloni. Estendere il più possibile il collo del piede, il dorso, tutte le dita. Rimanere in posizione per 1-3 minuti. Sedersi a terra e auto massaggiare piedi e caviglie dal basso verso l’ alto. Stendersi su un tappetino, allungare le punte dei piedi, poi portare le dita a martello. Ripetere per qualche minuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>