Il trattamento anticellulite con le sfere per le gambe, la ritenzione idrica e la cattiva circolazione

di Mariella Commenta

Il trattamento anticellulite con le sfere per le gambe, la ritenzione idrica e la cattiva circolazione

Le sfere per la cellulite presentate all’ ultimo congresso dell’ Isplad, la società che riunisce i dermatologi plastici, sono un tipo di trattamento adatto per tutte le forme di cellulite, anche quelle più avanzate con edemi (cioè gonfiori e dolore).
Il trattamento anticellulite con le sfere è invece sconsigliato in caso di flebite, un’ infiammazione delle vene varicose, perché può peggiorarla.
COME AGISCONO LE SFERE PER LA CELLULITE
Il medico estetico fa scorrere un rullo composto da circa 50 sfere di silicone e collegato a un macchinario che emette energia. Le sfere trasmettono delle vibrazioni che muovono i tessuti e le fibre muscolari; in questo modo si “disgregano” le cellule responsabili della cellulite e si stimolano gli interruttori che favoriscono il drenaggio dei liquidi e migliorano la circolazione.
Già al primo trattamento le gambe fanno meno male e iniziano a sgonfiarsi. Nelle ore successive spesso si fa pipì più spesso per effetto dell’ eliminazione dei liquidi in eccesso.
Durante il trattamento, che viene effettuato in più sedute, occorre effettuare tutte le sere una spugnatura alle gambe con una tisana preparata con rusco e ginkgo biloba e lasciata raffreddare. Aiuta a riattivare la circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>