Unghie secche e fragili, come prendersene cura

di Redazione Commenta

Spread the love

Avere delle unghie secche e fragili, può essere un problema per chi vuole essere sempre in perfette condizioni. In questa guida, redatta grazie alla collaborazione di Nail Artist Academy, ecco una serie di consigli su come migliorare il loro stato di salute.

Le unghie delle mani e dei piedi hanno una struttura molto più complessa di quanto può sembrare a prima vista. Sono uno scudo protettivo naturale delle dita delle mani e dei piedi. Cosa non da poco, se si pensa che ci accompagneranno per tutto l’arco della nostra vita.

Le unghie fragili, oltre a non essere esteticamente piacevoli da guardare, possono diventare un problema serio per la salute delle proprie dita. Per chi si trova alla ricerca di consigli su come mantenere le unghie in perfette condizioni, ecco una serie di consigli redatti insieme agli amici di Nail Artist Academy. Questa vera e propria accademia online ha il compito di fornire video lezioni su come diventare un’esperta Nail Artist. Professione, che è sempre più richiesta in Italia ma anche all’estero.

Di mese in mese, sulla piattaforma online sono caricati sempre nuovi video che permettono di apprendere nuove lezioni e tecniche. È bene ricordare, che al termine di ogni lezione viene offerta la possibilità di verificare il proprio lavoro e ricevere i consigli dalla istruttrice. Una caratteristica di questo corso, che rende ancora più di valore quanto proposto da Nail Artist Academy.

La struttura di un’unghia sana

La parte principale di un’unghia è la lamina ungueale, che cresce dalla matrice ungueale e si appoggia sul letto ungueale. In un’unghia sana ha uno spessore compreso tra 0,5 e 0,75 mm. Attraverso l’unghia si può vedere il letto ungueale quando l’unghia è in perfetta salute.

Una lamina ungueale è composta da tre strati, che gli donano resistenza e allo stesso tempo flessibilità. Nella parte inferiore e nei lati è circondata da una piega di pelle a forma di ferro di cavallo che prende il nome di piega ungueale. Invece, tra l’estremità inferiore della placca e della piega si trova la cuticola. È relativamente delicata e non deve essere danneggiata o tagliata quando ci si prende cura delle proprie unghie. La sua funzione è quella di proteggere la base dell’unghia mentre questa cresce e prende il posto dell’appendice che tutti possono vedere.

L’unghia di un dito cresce in media al ritmo di un millimetro ogni settimana. Le unghie delle dita dei piedi crescono più lentamente, in alcuni casi anche della metà. Il tempo di rinnovamento completo di un’unghia è di sei mesi per le unghie delle mani e fino a dodici mesi per le unghie dei piedi. Anche se non lo si direbbe, le unghie sono alimentate da piccoli vasi sanguigni (i capillari), che si trovano nella piega ungueale e nella matrice.

Consigli per prendersi cura delle unghie

Nella maggior parte dei casi, avere delle unghie fragili è un indicatore di una mancanza di ferro, zinco o calcio. Problematica che si può risolvere con un cambio nel proprio stile alimentare o mediante l’assunzione di integratori. In altri casi, i cambiamenti alle unghie possono essere dovuti al prolungato contatto con acqua, detergenti o prodotti chimici. Questi liquidi ammorbidiscono le unghie e le privano di importanti sostanze grasse che le proteggono.

Per prevenire queste situazioni, è bene seguire questi consigli:

– quando si esegue il taglio delle proprie unghie, è sempre bene tagliarle dritte. Non è bene tagliarle con una forma arrotondata;
– le cuticole non devono mai essere tagliate, ma solo accuratamente spinte indietro. Per fare questo, si può utilizzare un tampone in cotone o l’apposito strumento che si può acquistare online o in un negozio specializzato;
– per la pulizia delle unghie si può utilizzare una spazzola morbida. Gli oggetti duri o metallici non sono adatti per rimuovere lo sporco che si trova sotto le unghie. Se utilizzati con incuria, possono causare delle lesioni o peggio ancora dei tagli;
– se si riscontra che le proprie unghie sono secche e fragili, per rafforzarle le si può immergere nell’olio di oliva o di mandorle. Due olii che permettono alle unghie di assorbire sostanze nutrienti che gli permettono di rafforzarsi;
– quando si vuole applicare uno smalto sulle unghie, è bene evitare quello sintetico e indirizzare la propria scelta verso uno professionale. Così da non andare a seccare troppo le unghie.

Unghie sane, belle e curate sono un ottimo biglietto da visita. Biglietto, che permette anche a chi non ci conosce di farsi immediatamente una buona impressione della nostra persona. Con un minimo di attenzione, è facile riuscire ad avere delle belle unghie e perfettamente in ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>