Montascale: la soluzione ideale per i soggetti a ridotta mobilità

di isayblog4 Commenta

Non potersi muove come si desidera è una disabilità importante, soprattutto in particolari condizioni abitative. Avere un’abitazione su più piani, o vivere ai piani alti di un condominio, causa per molti soggetti la quasi totale impossibilità di uscire e spostarsi senza l’aiuto di qualcuno. Per consentire ai disabili e ai soggetti a ridotta mobilità di spostarsi come desiderano, all’interno e all’esterno della propria abitazione, i montascale per disabili sono un aiuto impagabile. Si tratta infatti di installazioni che consentono di aumentare il raggio di azione per coloro che vivono su una sedia a rotelle o per chi non ha una totale padronanza delle proprie gambe.

Un problema reale
Purtroppo non potersi spostare come si vuole è un problema abbastanza diffuso. Si pensi ad esempio a tutti coloro che sono costretti, da una malattia temporanea o da problematiche costanti, a spostarsi su una sedia a rotelle. In queste situazioni anche dover salire o scendere un singolo gradino è del tutto impossibile senza l’aiuto di una persona esterna. Non serve però essere per forza dei disabili per presentare questa problematica. Anche molti anziani, che hanno una scarsa mobilità e forza degli arti inferiori, tendono ad evitare le scale, se non accompagnati. Questo ovviamente porta a notevole disagi per chi ha una rampa di scale in casa, ma anche a tutti coloro che vivono ai piani alti di un edificio. Non uscire di casa perché si è soli e privi di un aiuto fisico è una costrizione che non tutti sono in grado di sopportare.

I montascale
I montascale sono degli ausili che consentono di abbattere totalmente le barriere architettoniche. I modelli oggi disponibili in commercio consentono di risolvere il problema del superamento di scale e dislivelli in qualsiasi situazione, sia per chi fa uso di una sedia a rotelle, sia per chi ha semplicemente dei problemi di ridotta mobilità. Il montascale più versatile è quello a pedana, che consente di ospitare una singola sedia a rotelle, o un soggetto in piedi, per spostarlo verso l’alto o verso il basso. I montascale possono seguire l’andamento di una scala, oppure muoversi in senso verticale, all’interno o all’esterno. Ne esistono diversi modelli, cosa che consente di trovare la soluzione migliore in ogni situazione specifica.

Installare un montascale
Come si può facilmente pensare, l’installazione di un montascale a pedana deve essere realizzata da personale specializzato; in grado non solo di posizionare l’ausilio per disabili, ma anche di certificarlo in conformità alle vigenti leggi, per darci maggiore sicurezza durante l’uso. Si tratta di un ausilio medico, adatto a ridurre la presenza di barriere architettoniche. In quanto tale non solo gode di un’IVA agevolata, al 4%, ma anche di particolari indennizzi per chi ne effettua l’installazione, sia in ambito pubblico, sia in ambito privato. Nel caso in cui il vano scale risulti particolarmente ristretto sono disponibili anche montascale a poltrona, che si possono inserire in qualsiasi situazione, anche su scale particolarmente tortuose. Ovviamente si tratta di installazioni diverse rispetto a un montascale a pedana.